• Quaresima 2020

    Quaresima 2020 (2)

    Seconda Domenica di Quaresima« L’attività esorcistica di Gesù esercitata lungo la sua missione » Catechesi di don Renzo Lavatoripresso la Chiesa di Santa Marcella all’Ostiense8 marzo 2020 Parte prima Parte seconda Dal Vangelo secondo Marco (Mc 1, 32-34) Venuta la sera, dopo il tramonto del sole, gli portavano tutti i malati e gli indemoniati. Tutta la città era riunita davanti alla porta. Guarì molti che erano affetti da varie malattie e scacciò molti demòni; ma non permetteva ai demòni di parlare, perché lo conoscevano.Parola del Signore Dal Vangelo secondo Marco (Mc 3, 7-12) Gesù, intanto, con i suoi discepoli si ritirò presso il mare e lo seguì molta folla dalla…

  • Omelie

    Omelia della santa Messa – Medjugorje, 7 marzo 2020

    Dal Vangelo secondo MatteoIn quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello e li condusse in disparte, su un alto monte. E fu trasfigurato davanti a loro: il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce. Ed ecco apparvero loro Mosè ed Elia, che conversavano con lui.Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Signore, è bello per noi essere qui! Se vuoi, farò qui tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia». Egli stava ancora parlando, quando una nube luminosa li coprì con la sua ombra. Ed ecco una voce dalla nube che diceva: «Questi…

  • Omelie

    Omelia della santa Messa – Medjugorje, 3 marzo 2020

    Dal Vangelo secondo MatteoIn quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Pregando, non sprecate parole come i pagani: essi credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno prima ancora che gliele chiediate.Voi dunque pregate così:Padre nostro che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra.Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiticome anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non abbandonarci alla tentazione,ma liberaci dal male.Se voi infatti perdonerete agli altri le loro colpe, il Padre vostro che è nei cieli…

  • Articoli e video vari,  Un messaggio a caso

    La benedizione con la pace materna

    “Cari figli! Oggi sono con voi e vi invito tutti a rinnovarvi vivendo i miei messaggi. Figlioli, che la preghiera sia per voi vita. Siate di esempio per gli altri. Figlioli, desidero che diventiate portatori della pace e della gioia di Dio nel mondo di oggi senza pace. Perciò figlioli pregate, pregate, pregate. Io sono con voi e vi benedico con la mia pace materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata! “ (25-10-1997) È importante comprendere correttamente il significato delle benedizioni. La parola ebraica BERAKHAH (benedizione) proviene dalla stessa radice di “ginocchio” e “adorazione”. Inoltre il suo significato è quello di dono, grazia, pace. Il termine greco “eulogia”, la…

  • Articoli e video vari

    « Prima di andare a Medjugorje mi facevo di eroina »

    Prima di andare a Medjugorje mi facevo di eroina Testimonianza di fra Michele dei Figli del Divino Amore Vi racconto cosa mi è successo.Pian piano, crescendo, dopo la Cresima mi sono allontanato dalla Luce, dalla Verità che è Gesù Cristo. Non andavo più a Messa.Mia mamma era la mia catechista. I miei genitori ci hanno sempre parlato del Signore e ci davano l’esempio. Andavano alla santa Messa; pregavamo prima del pranzo.La preghiera c’era in casa nostra. Mia nonna era sempre col Rosario in mano. “Per chi preghi?” “Per te” mi diceva quando ero piccolo. Poi ho capito.Ma questo non è bastato, perchè il dono della libertà che il Signore ci…