Trascrizioni preghiere serali e varie

Preghiere serali a Medjugorje dal 17 al 18 ottobre 2019

Adorazione Eucaristica del 17 Ottobre 2019 – presieduta da fra Zvonimir Pavičić

“Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi e io vi ristorerò”…
Osservando il Mistero del Santissimo Sacramento dell’altare,
vediamo Te che sei stato sempre vicino agli uomini…
Quando siamo davanti a Te, sempre nella sincerità del nostro cuore,presentiamo le nostre preghiere…

Canto: Oh, oh, oh! Adoramus Te, Domine…

–         “Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi e io vi ristorerò.”

–         Gesù, queste sono le Tue parole, parole che hai rivolto a noi uomini, a noi che siamo deboli. Spesso siamo proprio stanchi, affaticati e oppressi, stanchi per il lavoro, oppressi dalle fatiche quotidiane che la vita ci porta. Gesù, è tanto bello sapere che Tu sei il nostro ristoro, il nostro riposo e, quando siamo affaticati e non sappiamo come andare avanti, quando vediamo di non avere più forza, ci perdiamo sul nostro cammino, sappiamo che allora dobbiamo cercare Te, la Tua vicinanza, e crediamo a Te, crediamo alla Tua parola che alla Tua Presenza troveremo ristoro e sollievo. Eccoci, Signore, davanti a te, così come siamo, affaticati e oppressi: così siamo venuti davanti a Te, e Tu guariscici e donaci la forza, per la Tua Presenza, così discreta e silenziosa.

Canto: Tu sei Pace… Alleluia…

Osservando il Mistero del Santissimo Sacramento dell’altare, vediamo Te che sei stato sempre vicino agli uomini, avevi compassione, hai parlato con gli emarginati, soli, eri vicino a tutti, hai toccato tutti gli uomini con il Tuo calore, con la Tua attenzione. Signore, sei vicino a noi nello stesso modo mentre Ti adoriamo. Desideri toccarci con il Tuo Amore, desideri guarirci, desideri rialzarci per una vita nuova, semplicemente, Signore, desideri stare con noi, affinché noi Ti accogliamo nel nostro ambiente, nella nostra famiglia, nel nostro cuore. Signore, il Tuo Amore verso di noi è tanto grande in modo di rimanere con noi fino alla fine del mondo, affinché noi non ci perdiamo, non siamo soli, disperati, persi. Grazie, Signore, per questo Amore così grande, così visibile nel Mistero della Chiesa, nei Sacramenti. Grazie perché ci sei sempre vicino. Grazie perché ci guarisci, rafforzi e guidi.

Canto: Se vuoi la Pace (X2), guarda a Gesù (X4),,,

–         Signore Gesù, quando siamo davanti a Te, sempre nella sincerità del nostro cuore, presentiamo le nostre preghiere, sappiamo e sentiamo che non ce la facciamo senza di Te: abbiamo bisogno della Tua mano, della Tua Grazia. Perciò anche in questi momenti di adorazione, Ti preghiamo, Signore, per tutti coloro che hanno bisogno del Tuo aiuto, che hanno bisogno della Tua Presenza, per tutti coloro che si sono raccomandati alle nostre preghiere, che sono nella sofferenza, nella tribolazione. Ti preghiamo, Signore: toccali tutti con il Tuo Amore e con la Tua vicinanza, come una volta hai guarito coloro che portavano da Te e che Tu incontravi: così, guarisci, Signore, anche coloro che ti pregano, Ti credono, credono che Tu puoi farlo, coro che Ti riconoscono l’unico e vero Dio, coloro che sono inginocchiati davanti a Te, che Ti venerano non solo con il corpo ma con tutto il loro essere, con tutta la loro vita, con tutto ciò che sono e che siamo. O Signore, riversa la tua benedizione su tutti noi che siamo qui davanti a Te e su tutti coloro che portiamo nei nostri cuori. Signore, dona la Tua benedizione a tutti noie sii sempre il nostro Dio, Dio che vive e regna nei secoli dei secoli.

Tantum ergo…Orazione. Kyrie, eleison…Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto…

Canti finali: Gospa, maika moia, Kralica mira…

Fonte: Dalla diretta.

   (Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Venerazione alla Santa Croce del 18 Ottobre 2019 – guidata da fra Perica Ostojić

Signore Gesù, sono qui in ginocchio ai piedi della Tua Croce perché desidero…Signore Gesù, adesso Ti prego per tutti coloro che soffrono, per tutti coloro che…E fa’ che anche noi siamo capaci di amare come Tu ci hai amati…

Canto: Issus…

–         Signore Gesù, sono qui in ginocchio ai piedi della Tua Croce perché desidero venerarti, glorificarti e ringraziarti per il Tuo Amore, quell’Amore che si dona completamente, per me e per la mia salvezza. Signore desidero ringraziarti per l’Amore che, nonostante il dolore, perdona e prega per i propri nemici.

–         Grazie, Signore, perché, per Amore, dalla Croce, ci hai donato Tua Madre Maria per Madre. Stasera anch’io desidero accoglierla come mia Madre, desidero affidarmi alla Sua intercessione, desidero affidarle tutte le mie preghiere con le quali siamo venuti qui a Medjugorje, che portiamo nel profondo del nostro cuore.

Canto: Domine Jesu (X4), Jesu…

–         Signore Gesù, adesso Ti prego per tutti coloro che soffrono, per tutti coloro che crollano, che non hanno la forza per portare la loro croce. Ti prego per tutti coloro che si sentono abbandonati.

–         Signore, con la Tua grazia rafforza la nostra fede, con le Tue Piaghe, con le Tue ferite, guarisci tutte le nostre ferite, con il Tuo dolore sana ogni nostro dolore, e con il Tuo Amore, Signore, trasforma il nostro cuore e, nella nostra vita, vinci ogni nostro peccato.

Canto: Signore, aiutaci ad amarti sempre più!

           Signore, aiutaci ad amarci sempre più! (bis)

–         Signore, alla fine di questa preghiera, Ti prego: per mezzo della Tua Santa Croce, fa’ che anche noi siamo capaci di amare come Tu ci hai amati, perdonare come Tu hai perdonato, servire come Tu hai servito, e donare noi stessi come Tu Ti doni.

–         Grazie, Signore, perché, con la Tua santa Croce hai redento il mondo.

Kyrie, eleison…

Vi benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Andate in pace.

Canto finale: Ave, Maria, gratia plena! Dominus Tecum, Benedicta Tu. (bis)

Fonte: (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)

(Visitata 25 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *