Altri messaggi

Commento di Padre Livio al Messaggio a Mirjana del 18 marzo 2020

“Cari figli, mio Figlio, essendo Dio, ha sempre guardato oltre il tempo. Io, come Sua Madre, per mezzo di Lui vedo nel tempo. Vedo le cose belle e tristi. Ma vedo che c’è ancora amore e bisogna far sì che Lo si conosca. Figli miei, non potete essere felici se non vi amate gli uni gli altri, se non avete amore in ogni situazione ed in ogni momento della vostra vita. Anch’io come Madre vengo da voi per amore, per aiutarvi a conoscere il vero amore e a conoscere mio Figlio. Perciò vi invito ad avere sempre di nuovo e sempre di più sete d’amore, di fede e di speranza. L’unica sorgente dalla quale potete bere è la fiducia in Dio, mio Figlio.  Figli miei, nei momenti di inquietudine e di rinuncia cercate soltanto il volto di mio Figlio. Vivete soltanto le Sue parole e non abbiate paura.Pregate ed amate con sentimenti sinceri e opere buone, affinché aiutiate il mondo a cambiare e il mio Cuore a trionfare. Come mio Figlio, anch’io vi dico: amatevi gli uni gli altri, perché senza amore non c’è salvezza.   Vi ringrazio, figli miei”.


LA MADONNA HA CONCLUSO L’APPARIZIONE DICENDO A MIRJANA CHE NON AVRÀ’ PIÙ’
LE APPARIZIONI DEL 2 DI OGNI MESE

Commento di Padre Livio al messaggio del 18 marzo 2020

È sempre Questo è un messaggio all’interno dell’Apparizione annuale che la Madonna ha promesso a Mirjana il 25 dicembre 1982 nella sua ultima Apparizione quotidiana, quando ebbe anche il rotolo dei 10 segreti e la Madonna le disse che le sarebbe apparsa il 18 marzo di ogni anno per tutta la vita. 

Il 18 marzo è anche il compleanno di Mirjana, ma Mirjana ha sempre tenuto a precisare che la data non è collegata al suo compleanno, ma a motivi che un domani capiremo.

Poi nel 1987 la Madonna ha deciso di apparire a Mirjana il 2 di ogni mese, (ad oggi sono 33 anni), con l’intenzione di pregare per i non credenti, per quelli che non hanno ancora conosciuto l’amore di Dio o che rifiutano Dio, per tutti quelli che, pur avendo ricevuto la fede cattolica, hanno apostatato, l’hanno rifiutata, messa da parte.   

Siamo nel tempo, in questi ultimi 30 anni, del rinnegamento della fede nei paesi di antica cristianità e siamo passati al tentativo in atto di sostituire il Cristianesimo con la nuova religione dell’uomo, la religione umanitaria.

La Madonna, già nel 1981, allora c’era ancora il comunismo e lo stato ateo in tutto l’Est Europa, disse che il popolo russo sarebbe diventato il popolo che più onora Dio, e aggiunse che l’occidente ha incrementato il progresso come se Dio non esistesse, non fosse il Creatore. 

Le grandi élites occidentali che dominano le istituzioni mondiali, istituzioni politiche, finanziarie, economiche, culturali impongono la religione dell’uomo al posto di Dio.

E la Madonna ha detto:“questo mondo nuovo senza Dio non ha né felicità, né futuro, crollerà e non ci sarà vita eterna”. 

Questo è il progetto di satana, che vuol mettere se stesso al posto di Dio. 

In questi anni la Madonna ha cercato di recuperare il maggior numero possibile di anime di coloro che sono lontano e a Medjugorje si sono sviluppate tantissime conversioni

Non sappiamo se la Madonna è contenta, una volta ha detto: “molti mi hanno accolto, ma un numero enorme neanche mi prende in considerazione”. 

Ultimamente si è però compiaciuta degli apostoli del suo amore, quindi c’è una minoranza viva e attiva di credenti che La seguono e La supportano con le preghiere e la testimonianza.

Questo tempo in cui chiama alla conversione i non credenti sta per terminare, siamo entrati in una nuova fase, e la Madonna ha detto: “questo tempo è un punto di svolta”, “verranno le prove e voi non sarete forti e il peccato vincerà, ma se siete miei vincerete”,  “io vi preparo per i tempi nuovi”. Il piano della Madonna è liberare il mondo da satana sciolto dalle catene, Lei vuole restituire questo mondo a suo Figlio.

Questo mondo dice la Madonna è in mano al demonio, dove l’odio è nei cuori, non in tutti ovviamente, dove c’è la tenebra della menzogna, la negazione di Dio, dell’anima immortale, del suo destino trascendente, della vita eterna, questa è la menzogna che ci viene propinata tutti i giorni attraverso i mass-media, che i bambini   apprendono  nelle scuole, è il nuovo umanesimo, che è diventato il lavaggio di cervello quotidiano.

Questo è il mondo della seduzione, della cattiveria, dei soprusi, del denaro, dell’avidità. In questo mondo c’è l’odio contro Dio, contro Cristo, contro la Chiesa, che si esprime nelle bestemmie, nelle forme sataniche di tanti mass-media, di tante “stelle” seguite dai nostri giovani.

Questo mondo sta scricchiolando, e la Madonna inizia una nuova fase, come le doglie del parto. 

Crollerà il vecchio mondo e satana sarà sconfitto, è questione di qualche anno, nel frattempo la Madonna costruisce il mondo nuovo, della pace, della verità, e questo è il grande compito che la Madonna affida agli apostoli del suo amore. Comunque la Madonna appare ancora a Marja, Vicka e Ivan quotidianamente, poi la Madonna continua a dare i messaggi a Marja il 25 di ogni mese.

Questi 3 veggenti hanno 9 segreti e devono ricevere il decimo, prima di entrare nel tempo dei segreti.

Uno dei 3 veggenti avrà le apparizioni quotidiane fino al decimo segreto.

Abbiamo una prospettiva di grande responsabilità, non dobbiamo avere paura, la Madonna protegge tutti quelli che corrono sotto il suo manto, e noi siamo chiamati a questa grande testimonianza.

Questo nuovo passaggio è un punto di svolta, Dio ha deciso di cambiare il mondo.

Adesso vediamo il messaggio. La Madonna inizia subito col dire “Cari figli, mio Figlio essendo Dio, ha sempre guardato oltre il tempo. Io, come sua Madre, per mezzo di Lui, vedo nel tempo”. 

La Madonna inizia affermando la Divinità di suo Figlio, suo Figlio che è vero uomo e quindi ha una conoscenza umana, però questa conoscenza umana del Figlio è unita alla Divinità e quindi partecipe della conoscenza divina, tanto che Gesù ha detto che: “come il Padre conosce Me, Io conosco il Padre”, quindi Lo conosce perfettamente con la stessa conoscenza, come il Padre conosce e quindi vede oltre il tempo.  La Madonna attraverso suo Figlio, guarda quello che accade nel tempo e quindi conosce quello che Le comunica suo Figlio.

E cosa vede? “Vedo cose belle e tristi”, certamente nel mondo c’è l’odio e l’amore, c’è la verità e la menzogna. 

Questo messaggio del 18 marzo è un inno all’amore, come quello del 2 Marzo che è un inno alla verità!

La Madonna è stata qui tanto tempo, per testimoniare la verità che è suo Figlio, per testimoniare l’amore che è suo Figlio!    

E dice: Vedo che c’è ancora amore e bisogna far sì che lo si conosca”, che deve essere incontrato, è un amore che deve ormai entrare in campo, manifestarsi, direi testimoniare e combattere contro l’odio! 

Poi la Madonna dice: “Figli miei, non potete essere felici se non vi amate gli uni gli altri, se non avete amore in ogni situazione e in ogni momento della vostra vita”.

“Anch’io come Madre vengo da voi per amore, per aiutarvi a conoscere il vero amore e a conoscere mio Figlio”. 

Noi dobbiamo testimoniare la verità con l’amore, l’amore quello vero. 

È Lei, la Madonna, che ci vuole aiutare a riconoscere il vero amore, conoscendo il vero amore conosciamo anche suo Figlio! 

Perciò vi invito ad avere sempre di nuovo e sempre di più sete d’amore, di fede e di speranza”, le tre Virtù Teologali, “l’unica sorgente dalla quale potete bere è la fiducia in Dio, mio Figlio”. 

Adesso qui c’è un passaggio del messaggio, molto importante, perché la Madonna ci dice come dobbiamo comportarci in questi tempi, in questi momenti che chiama: “momenti di inquietudine e di rinuncia”:

Figli miei, nei momenti di inquietudine e di rinuncia cercate soltanto il volto di mio Figlio”.   

In croato  la parola “demir”, vuol dire “non pace”, che è stata tradotta con l’espressione “inquietudine”, ma la parola inquietudine in italiano ha anche un significato positivo. 

Per me l’espressione migliore sarebbe forse la parola “agitazione”. Siamo in tempi di agitazione come noi stiamo vivendo adesso, anche traumatizzati da quello che sta succedendo.  

Qui la parola “rinuncia”, vuol dire sacrifici

Quindi siamo in tempi di agitazione e di sacrifici di vario genere

In questo momento di turbolenze, di sacrifici che siamo chiamati a vivere, “cercate soltanto il volto di mio Figlio”. 

Nel messaggio del 2 Febbraio la Madonna ci ha invitati a guardare con le mani giunte la Croce. 

Nella frase successiva, la Madonna ci indica qual è l’obiettivo finale del suo piano al quale siamo chiamati a cooperare: ”Vivete le parole di mio Figlio e non abbiate paura”. 

Anche nel messaggio del 2 marzo la Madonnahadetto:“non abbiatepaura,io sono con voi! Nondobbiamo avere paura, perché avere paura significa non avere fiducia in Dio! 

Poi dice: “Pregate ed amate con sentimenti sinceri e opere buone”.

Qual è l’obiettivo a cui la Madonna ci chiama e che sta realizzando? 

L’obiettivo è di cambiare il mondo e di far vincere il suo Cuore: “aiutiate il mondo a cambiare e il mio Cuore a trionfare!” 

Il piano della Madonna è già in atto da tempo, ma adesso sta accelerando e ci chiama a cooperare strettamente. 

Poi l’ultima parola di questo messaggio è quella di invitarci ad amare: 

Come mio Figlio, anch’io vi dico: amatevi gli uni gli altri, perché senza amore non c’è salvezza”. Se nei cuori c’è l’odio, c’è una sola medicina, l’Amore! Amore vuol dire sopportare, accettare le umiliazioni, le persecuzioni, perdonare, compatire, non giudicare.

Molte volte le persone sono vittime del diavolo, quindi non giudichiamo, preghiamo per loro, perché la preghiera fa miracoli nei cuori. 

Quindi curiamo questo mondo che è nella menzogna, nell’odio, con la luce della Verità e il calore dell’Amore. Con questo la Madonna ci chiama a cambiare il mondo e a far trionfare il suo Cuore. 

Vi ringrazio, figli miei“.

D’altra parte che questo fosse il suo piano lo aveva detto fin dall’inizio, adesso siamo entrati, dopo una lunga preparazione, nel momento decisivo e noi dobbiamo essere pronti

Trascrizione dall’originale audio ricavata dal sito: www.medjugorjeliguria.it

(Visitata 30 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *