Omelie liturgiche

Omelie liturgiche (163)

Omelia: « Vegliate, per essere pronti al suo arrivo »

Omelia di don Renzo Lavatori nel Santuario della Vergine della Rivelazione alle Tre Fontane (Roma), il 27/11/2022

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Come furono i giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e travolse tutti: così sarà anche la venuta del Figlio dell’uomo. Allora due uomini saranno nel campo: uno verrà portato via e l’altro lasciato. Due donne macineranno alla mola: una verrà portata via e l’altra lasciata.
Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo».

Parola del Signore

(Visitata 32 volte, 1 visite oggi)

One Comment

  • MIRELLA TEBANI

    Non possiamo immaginare quando il Figlio di Dio verrà.
    Dobbiamo essere sempre pronti e fare la sua volontà per un mondo migliore. Amen 🙏🙏🙏

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *