• Messaggi del 25

    La veggente Marija Pavlovic Lunetti in diretta con P. Livio a Radio Maria per il messaggio del 25 ottobre 2022

    “Cari figli! L’Altissimo mi ha permesso di stare con voi; di essere gioia per voi e via nella speranza perché l’umanità ha deciso per la morte. Perciò mi ha inviato per istruirvi che senza Dio non avete futuro. Figlioli, siate strumenti d’amore per tutti coloro che non hanno conosciuto il Dio dell’amore. Testimoniate con gioia la vostra fede e non perdete la speranza nel cambiamento del cuore umano. Io sono con voi e vi benedico con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.” P. Livio: E’ un messaggio molto impegnativo. Marija: Questo messaggio mi sembra molto bello, molto impegnativo ma anche un messaggio di speranza e…

  • Messaggi del 25

    Messaggio a Marija del 25 ottobre 2022

    “Cari figli! L’Altissimo mi ha permesso di stare con voi; di essere gioia per voi e via nella speranza perché l’umanità ha deciso per la morte. Perciò mi ha inviato per istruirvi che senza Dio non avete futuro. Figlioli, siate strumenti d’amore per tutti coloro che non hanno conosciuto il Dio d’amore. Testimoniate con gioia la vostra fede e non perdete la speranza nel cambiamento del cuore umano. Io sono con voi e vi benedico con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 24 ottobre 2022

    Prima Lettura Ef 4, 32 – 5, 8 Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesìni.Fratelli, siate benevoli gli uni verso gli altri, misericordiosi, perdonandovi a vicenda come Dio ha perdonato a voi in Cristo.Fatevi dunque imitatori di Dio, quali figli carissimi, e camminate nella carità, nel modo in cui anche Cristo ci ha amato e ha dato se stesso per noi, offrendosi a Dio in sacrificio di soave odore.Di fornicazione e di ogni specie di impurità o di cupidigia neppure si parli fra voi – come deve essere tra santi – né di volgarità, insulsaggini, trivialità, che sono cose sconvenienti. Piuttosto rendete grazie! Perché, sappiatelo bene, nessun fornicatore, o…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 23 ottobre 2022

    Prima Lettura Sir 35,15-17.20-22 Dal libro del Siràcide.Il Signore è giudicee per lui non c’è preferenza di persone.Non è parziale a danno del poveroe ascolta la preghiera dell’oppresso.Non trascura la supplica dell’orfano,né la vedova, quando si sfoga nel lamento.Chi la soccorre è accolto con benevolenza,la sua preghiera arriva fino alle nubi.La preghiera del povero attraversa le nubiné si quieta finché non sia arrivata;non desiste finché l’Altissimo non sia intervenutoe abbia reso soddisfazione ai giusti e ristabilito l’equità. C: Parola di Dio.A: Rendiamo grazie a Dio. Salmo Responsoriale Sal 33 RIT: Il povero grida e il Signore lo ascolta. Benedirò il Signore in ogni tempo,sulla mia bocca sempre la sua lode.Io…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 20 ottobre 2022

    Prima Lettura Ef 3, 14-21 Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesìni.Fratelli, io piego le ginocchia davanti al Padre, dal quale ha origine ogni discendenza in cielo e sulla terra, perché vi conceda, secondo la ricchezza della sua gloria, di essere potentemente rafforzati nell’uomo interiore mediante il suo Spirito.Che il Cristo abiti per mezzo della fede nei vostri cuori, e così, radicati e fondati nella carità, siate in grado di comprendere con tutti i santi quale sia l’ampiezza, la lunghezza, l’altezza e la profondità, e di conoscere l’amore di Cristo che supera ogni conoscenza, perché siate ricolmi di tutta la pienezza di Dio.A colui che in tutto ha potere…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 19 ottobre 2022

    Prima Lettura Ef 3, 2-12 Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesìni.Fratelli, penso che abbiate sentito parlare del ministero della grazia di Dio, a me affidato a vostro favore: per rivelazione mi è stato fatto conoscere il mistero, di cui vi ho già scritto brevemente. Leggendo ciò che ho scritto, potete rendervi conto della comprensione che io ho del mistero di Cristo.Esso non è stato manifestato agli uomini delle precedenti generazioni come ora è stato rivelato ai suoi santi apostoli e profeti per mezzo dello Spirito: che le genti sono chiamate, in Cristo Gesù, a condividere la stessa eredità, a formare lo stesso corpo e ad essere partecipi della…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 18 ottobre 2022

    Prima Lettura 2 Tm 4, 10-17 Dalla seconda lettera di san Paolo apostolo a Timòteo.Figlio mio, Dema mi ha abbandonato, avendo preferito le cose di questo mondo, ed è partito per Tessalònica; Crescente è andato in Galazia, Tito in Dalmazia. Solo Luca è con me.Prendi con te Marco e portalo, perché mi sarà utile per il ministero. Ho inviato Tìchico a Èfeso. Venendo, portami il mantello che ho lasciato a Tròade in casa di Carpo, e i libri, soprattutto le pergamene.Alessandro, il fabbro, mi ha procurato molti danni: il Signore gli renderà secondo le sue opere. Anche tu guàrdati da lui, perché si è accanito contro la nostra predicazione.Nella mia…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 17 ottobre 2022

    Prima Lettura Ef 2, 1-10 Dalla lettera di san Paolo apostolo agli EfesìniFratelli, voi eravate morti per le vostre colpe e i vostri peccati, nei quali un tempo viveste, alla maniera di questo mondo, seguendo il principe delle Potenze dell’aria, quello spirito che ora opera negli uomini ribelli. Anche tutti noi, come loro, un tempo siamo vissuti nelle nostre passioni carnali seguendo le voglie della carne e dei pensieri cattivi: eravamo per natura meritevoli d’ira, come gli altri.Ma Dio, ricco di misericordia, per il grande amore con il quale ci ha amato, da morti che eravamo per le colpe, ci ha fatto rivivere con Cristo: per grazia siete salvati. Con…