Trascrizioni preghiere serali e varie

Processione con la statua della Madonna del 3 Agosto 2019

Processione con la statua della Madonna del 3 Agosto 2019 – guidata da Fra Marinko Šakota

La processione, che ha preceduto l’Adorazione Eucaristica del 3 Agosto 2018, durante il Festival dei Giovani a Medjugorje, ha disegnato un cuore a partire dal centro dello spazio posto davanti all’altare esterno e voleva esprimere  la “preghiera del cuore”,  tortuosa, ma con un senso profondo

La Processione inizia con un  Canto Croato

La processione è costruita con vari interventi di Fra Marinko, intervallati dal Ritornello riportato qui sotto.

–         Mentre la guardia svizzera mariana porta la statua della Madonna e dietro di loro i rappresentanti delle 80 nazioni con le proprie bandiere la processione a forma di cuore, vivi dentro questa processione, vivila col cuore.

–         Affidati a Maria, Lei vuole portarti a Suo Figlio Gesù. Perciò guarda a Lei. La Madre ha messo una mano sul proprio cuore e l’altra è stesa verso di te. Anche Tu stendi una mano verso Maria. Prega la Madre di guidarti e di portarti verso Gesù, di insegnarti a pregare col cuore. Come Maria, prega nel silenzio del tuo cuore: “Eccomi, Signore, sia fatto di me secondo la Tua Parola.”

Ritornello: O Regina della Pace, il Tuo sguardo ci consoli.
                 Su noi posa le Tue mani, supplicando il Divin Figlio.

–         Apri il tuo cuore a Gesù. Metti nelle Sue mani tutte le tue preoccupazioni, tutti i tuoi problemi. Lui da te chiede una cosa sola: di credere a Lui, di credere che lui ti ama, di credere a Lui che ti perdona, di permettere a Lui di abbracciarti. Perciò adesso nel tuo cuore prega: “Gesù, risveglia in me la fede e la fiducia in Te, risveglia in me la speranza, risveglia in me l’Amore. Donami amore verso di Te, Gesù, per amarti ancora di più, di amarti con tutto il cuore. Risveglia in me l’amore verso la Tua parola, verso l’Eucaristia. Risveglia in me il desiderio di assomigliarti.”

Ritornello: O Regina della Pace…

–         Adesso prega per il dono della Conversione, per la Conversione del tuo cuore. Risvegliami dal sonno, Signore, risvegliamo dalla mia cecità e dal mio peccato.

–         Adesso prega per il dono d’amore verso gli altri, soprattutto verso coloro che non ti piacciono. “Gesù, donami amore verso la persona che non mi piace, verso la persona che mi ha fatto del male, affinché l’amore guarisca e sani il mio cuore, affinché la pace ritorni nel mio cuore.

–         Ringrazia Dio Creatore, ringrazia adesso, ringrazia Lui per tutto.. “Dio Creatore, grazie!” Sicuramente hai tanti motivi per dirgli grazie in questo momento, per tutto quello che c’è stato e che c’è nella tua vita.

Ritornello: O Regina della Pace…

–         Prega davanti alla Croce. Guarda a Gesù crocifisso sulla Croce e apriti al suo Amore, come si è aperto quel malfattore crocifisso.

–         Unisciti con gli occhi di Gesù e con le Sue parole: “Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno.”

–         Prega Gesù per il dono di accettare la croce. “Gesù, donami la grazia di accettare me stesso così come sono, di poter accettare le mancanze, l’handicap, la malattia, la perdita, la sconfitta affinché io possa accettare che le cose siano diverse da quelle che io ho pensato e voluto. Donami la grazia di poter accettare la persona con la quale vivo o con la quale lavoro, di poterla accettare così come è.

Ritornello: O Regina della Pace…

–         Prega per lo Spirito Santo che scenda sulle persone presenti qui, sulle persone con le quali lavori e vivi, sui membri della tua famiglia.

–         Prega per la discesa dello Spirito Santo sui vicini di casa, sui membri della tua parrocchia, sul tuo parroco, sul tuo Vescovo, sui tuoi concittadini, sulla Chiesa  del tuo popolo.

–         Prega per la discesa dello Spirito Santo sul tuo popolo ma anche sugli altri popoli del mondo.. Prega per la pace nel mondo.

–         Prega per le persone che vivono  nell’inquietudine. Prega per le persone che sono lontane dall’Amore di Dio.

Ritornello: O Regina della Pace…

–         Digiuna. Digiuna il mercoledì e il venerdì. Esercitati nel rinunciare alle cose, a non prendere le cose.

–         Gesù dice: “Vendi, rinuncia alle cose di questa terra, quelle cose che rubano del tempo, quelle che ti imprigionano, affinché tu possa comperare il tesoro in Cielo, la libertà, la pace, e l’amore.

–         Nel tuo cuore nel silenzio ripeti: “Gesù, confido in Te! Gesù, Grazie!” Il tuo cuore ripeta con tanto amore il Nome di Gesù, con tanta gratitudine, con abbandono. Tutto il tuo essere si abbandoni a Lui!

Ritornello: O Regina della Pace…

–         Confessati. Incontra Dio Padre Misericordioso. Abbandonati a Lui. Il Sacramento della Confessione è il Sacramento dell’esperienza del perdono e della Misericordia divina. Questo è il sacramento del nuovo inizio, il sacramento nel quale tu lasci il peccato, rinunci al peccato e ti decidi per Dio.

–         Celebra l’Eucaristia col cuore. Ascolta la Parola di Dio con cuore aperto, perché per mezzo della Parola scritta e quando ascolti questa Parola, Dio ti manda il messaggio, perché in quel momento si tratta di te, Dio sta parlando a te!

–         Ricevi Gesù nella Comunione, nel Pane. Accoglilo nel tuo cuore, nel tuo essere e digli: “Gesù, sii Tu in me, sii Tu colui che opera in me, trasformami a Tua immagine, perché io voglio assomigliare a Te. Fa’ che anch’io come Te,  sia pane per il prossimo.

–         Ripeti nel tuo cuore: “Gesù, rendi il mio cuore secondo il Tuo!”

Ritornello: O Regina della Pace…

Adesso ci consacriamo alla Madonna, nostra Madre. Consacriamoci a Lei. Puoi mettere una mano, come ha fatto Lei sul tuo cuore e stendi l’altra mano verso di Lei, verso la Madre. Ciascuno nella propria lingua, dentro di sé preghi e si consacri.

O Maria, Madre del mio Salvatore e Madre mia, a Te, oggi, con amore, affido la mia vita. Come Gesù, morendo sulla Croce Ti ha affidata a Giovanni, e ha detto: “Ecco Tua Madre.”, così anch’io ora, come Giovanni, Ti prendo come Madre. O Maria, da ora Tu sei la mia Madre spirituale. Come Giovanni anch’io ora mi affido a Te: accoglimi presso di Te. Non voglio camminare da solo, da solo nella vita , ma voglio farlo con Te.

Desidero amare Gesù come l’Hai amato Tu, o Madre, con Te voglio imparare ad ascoltare la Parola del Padre, e a compiere la Sua Volontà. O Maria, con te voglio imparare ad amare tutti gli uomini come miei fratelli e sorelle, perché tutti sono Tuoi. Mi consacro a Te, affinché la mia preghiera sia ‘preghiera del cuore’, in cui io possa trovare pace, amore e forza di riconciliazione.

A Te, cara Madre, affido il mio passato, il mio presente ed il mio futuro, tutte le mie capacità e doni. Desidero crescere accanto a Te come ha fatto Gesù, e consacro, o Madre, anche la mia famiglia, la mia comunità, tutti i miei amici, tutte le persone con le quali vivo e lavoro, tutti gli uomini del mondo anche quelli che non mi sono cari.

Grazie perché mi guidi, perché ci guidi al Tuo Figlio Gesù.

Ritornello: O Regina della Pace… 

Segue il Canto di Letizia Centorbi riportato qui sotto: Regina della Pace di Letizia Centorbi (Mladifeast 2017)

Canto: Lì in una terra lontana, lì dove mai nulla accadeva,
         lì in mezzo a gente povera: lì Lei si manifestava.
                   Ave, Maria…
         Lì in una terra deserta, Lei nel cuore un seme gettava.
         Lì in cui nessuno credeva, lì la fede rifioriva.
                   Ave, Maria…
Lì in una terra lontana, lì dove mai nulla accadeva,
         lì in mezzo a gente povera: lì Lei si manifestava.
                   Ave, Maria… (bis)

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione  a cura di P. Armando Favero)

(Visitata 64 volte, 1 visite oggi)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *