Trascrizioni preghiere serali e varie

Preghiere serali a Medjugorje dal 16 al 17 agosto 2019

Venerazione alla Santa Croce del 16 Agosto 2019 – guidata da fra Marinko Šakota

Gesù, Salvatore Crocifisso, nostra Madre Maria ci invita a pregare davanti alla Croce…
Gesù, mentre guardo la Tua Croce, imparo da Te…
Mentre guardo la Tua Croce, sento le Tue parole: “Padre, perdonali perché…

Canto: Santo è il Signor! Santo è il Signor!
           Santo è il Signore Iddio! Santo è il Signor!… 

–         Gesù, nostro Salvatore Crocifisso, nostra Madre Maria ci invita a pregare davanti alla Croce, perché desidera che stiamo con Te, desidera che stiamo con te nell’Eucaristia e davanti alla Croce, desidera che guardiamo Te, desidera che ci apriamo al mistero della Tua Croce, al mistero del Tuo Amore. Gesù, Ti preghiamo: aiutaci affinché i nostri cuori possano aprirsi a Te, fa’ che la nostra mente possa aprirsi a Te con tutto il nostro essere, affinché adesso possiamo essere ricevitori, ascoltatori attenti. Perciò adesso, come Maria sorella di Marta, scegliamo di stare con Gesù, scegliamo di guardare Gesù e di ascoltarlo. E diciamo: ‘Lascio tutto il resto e adesso solo Tu, solo Tu sei importante, soltanto Tu.

Canto: Se vuoi la Pace (X2), guarda Gesù (X4)…

–         Gesù, mentre guardo la Tua Croce, imparo da Te. Comprendo che Tu hai accolto e hai accettato la Croce. Inviti anche me: ‘Prendi la tua croce! Prendi la tua croce! Scegli la tua croce!’ e comprendo che quando accetto la mia croce, avviene il cambiamenti, il cambiamento nel mio cuore, la trasformazione nel mio cuore. Croce è tutto ciò che entra nella mia vita, cancella i miei progetti e i miei desideri. Sta davanti a me come qualcosa di non aspettato, non programmato, non voluto. E Tu mi dici: ‘Prendi questo, accoglilo. Adesso, Signore, metto davanti a Te tutte queste mie croci, tutto ciò che non era programmato, tutto ciò che io non volevo, tutto ciò che è difficile per me: persone che sono pesanti per me, che non mi piacciono. Metto davanti a Te il mio handicap, i miei difetti, le perdite, fallimenti: tutto questo metto davanti a Te. Signore, trasforma il mio cuore, donami la grazia di accettare la croce, di poter dire adesso a me stesso: ‘Sì! Grazie, Signore, perché mi hai creato così come sono! Sì, grazie per l’handicap, mancanza, difetto, perdita, fallimento. Grazie per l’altra persona che è pesante per me. Grazie, Signore, grazie per tutto! Trasforma Tu il mio cuore!’ Continua a pregare così…

Canto: Insegnaci, Signore, a perdonare come anche Tu ci hai perdonato.           Insegnaci, Signore, ad amare come anche Tu ci hai amato!
           Signor Gesù (X3), pietà di me! (bis)

–         Mentre guardo la Tua Croce, sento le Tue parole: “Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno.” Tu pronunci queste parole nella preghiera nei momenti più difficili per Te, nei momenti nei quali Ti hanno crocifisso, quando eri circondato dall’odio di coloro che Ti deridevano. E Tu sei libero e che Tu ami. Tu li ami talmente tanto che preghi per loro. O Gesù, Ti prego per la libertà interiore e per l’amore, per rimanere libero dal male, affinché  mi difenda dentro. Fa’ che quando gli altri non sono buoni con me, fa’ che i sentimenti negativi non entrino dentro di me per farmi schiavo, ed aiutami ad amare e crescere nell’amore. O Gesù, fa’ che io possa amare come Te. Non voglio essere tiepido, ma desidero crescere nell’Amore. Desidero crescere in modo che il mio amore sia più grande del male. Dammi la grazia di poter crescere nel Tuo Amore e nella Tua Libertà. Continua a pregare così…

Canto: Misericordias Domini in aeternum cantabo…

Kyrie, eleison…

Il Signore sia con voi…

Vi benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Andate in pace.

Canto finale: Ave, Maria, gratia plena! Dominus tecum, Benedicta Tu! (bis)

Fonte: Dalla diretta.

(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)

Preghiera di guarigione del 17 Agosto 2019 – guidata da fra Zonomir Pavičić

Alleluia, alleluia, alleluia…

Signore Gesù, Signore e Maestro, preghiamo il Tuo Amore per ciascuno di noi che è venuto qui con fede, perché siamo venuti qui credendo che Tu sei con noi, che Tu sei con noi sempre, che il Tuo Amore è misericordioso, che il Tuo Amore sta cercando ciascuno di noi. Dopo l’esperienza della caduta, il Tuo Amore e la Tua Luce ci illuminano ogni volta, quando noi scegliamo la tenebra e vogliamo tornare a Te. Signore, noi crediamo, noi crediamo ma preghiamo: “Aiuta la nostra infedeltà. Guarisci la nostra fede debole. Guarisci, Signore, la nostra preghiera. Guarisci il nostro rapporto con Te. Fa’ che ogni volta con cuore aperto noi veniamo al tuo Amore, perché a Te possiamo portare tutto: dolori e sofferenze, la gioia e la preghiera, la tristezza la disperazione e anche il peccato, poiché Tu sei Amore che trasforma tutto. Signore, guarisci la nostra fede. Abbi pietà di noi!

Hvala, Criste… Thankyou, Jesus… Alleluia…

Signore, donaci la Tua Pace! Guarisci la nostra interiorità, che anela alla salvezza e al riposo. Dona la Tua pace a questo mondo, questo mondo che cerca il senso, la rifiuta e la cerca dall’altra parte, perché non vuole vedere il Tuo volto. Così, spesso noi non Ti comprendiamo, ma nello stesso tempo Ti chiediamo: “Donaci la Tua pace. Benedici noi con la Tua Pace, perché solo tu, solo Tu, Signore, puoi darla. Insegnaci a perdonare, insegnaci ad amare. Donaci la Tua santa pace ma anche la Tua santa inquietudine per non accettare il male che è attorno a noi. I nostri occhi diventino sensibili per l’amore e per i bisogni del prossimo che è accanto a noi. Tu sei stato preannunciato dai profeti come ‘Principe della Pace’. Ti prego per tutti coloro che soffrono a causa dell’odio umano, per ogni cuore umano che è ferito, ferito dall’odio e dalla guerra, dall’inquietudine. Signore e Maestro, donaci la Pace!

Grazie, Gesù… Dzenki, Jesu… Alleluia…

Signore Gesù, Signore e Maestro, dell’Amore dal legno della Croce, sulla Tua Croce guarisci il nostro sguardo, guarisci il nostro sguardo verso la nostra croce, verso la nostra salvezza sulla Tua Croce, verso il nostro dolore. Il dolore del mondo, Signore, è iscritto nelle Tue mani, nella Tua mano e nel il Tuo Corpo, è trasformato per sempre. Per mezzo di Te anche la morte diventa vita perché Tu sei vivo, sei Risorto! Preghiamo il Tuo Amore per tutti i nostri fratelli e sorelle. Preghiamo per tutti coloro che soffrono nel corpo e nell’anima. Ti preghiamo per tutti coloro che pensano che Tu li hai abbandonati, che Tu li hai puniti. Ti preghiamo per tutti coloro che soffrono a causa delle sofferenze del loro prossimo. Con le Tue ferite trasforma il dolore in Amore, perché solo tu puoi farlo. Preghiamo il Tuo Amore, Signore e maestro, per i nostri fratelli e sorelle. Se questa è la Tua Volontà, se è per il loro bene, dona loro la guarigione che essi chiedono. E anche noi, con cuore aperto, esultiamo a Te: “Gesù, Figlio di Davide, Figlio del Dio Vivente, abbi pietà di noi!”

Kyrie eleison…

La Tua benedizione, Signore, benedizione di pace di riconciliazione e di guarigione, scenda su ciascuno di noi su coloro per i quali abbiamo pregato, sulla Tua santa Chiesa e su tutto il mondo. Questo Ti chiediamo, Signore, Dio nostro che nel mistero dell’amore trinitario vivi e regni: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)

Adorazione Eucaristica del 17 Agosto 2019 – presieduta da fra Francesco Rizzi

Signore Gesù, grazie per il dono dello Spirito e della Pace, frutto del Tuo Amore noi..
il Tuo Spirito ci guidi sempre sulla via della pace, alla scuola della Regina della Pace…
il Tuo Spirito ci guidi sempre sulla via della pace, alla scuola della Regina della Pace…

Canto: Kumbaya, my Lord, Kumbaya…  O Lord, Kumbaya. 
            Vieni a noi, Signor, vieni a noi… Signore, vieni a noi.

–         Signore Gesù, Ti adoriamo. Grazie per il dono dello Spirito e della Pace, frutto del Tuo Amore per noi, rivelato attraverso la Croce. Signore, unisci con il Tuo Spirito i nostri cuori al Tuo. Signore Gesù, noi confidiamo in Te.  

Canto: Veni, Sancte Spiritus…

–         Signore Gesù, il Tuo Spirito ci guidi sempre sulla via della pace, alla scuola della Regina della Pace, all’incontro con Te, che sei Re della Pace e dei nostri cuori.

Canto: Dona la Pace (X2) ai nostri cuori, o Signore. (bis)
           Resta qui insieme a noi (X2) e la Pace regnerà!

–         Signore Gesù, il Tuo Corpo spezzato per noi è vero cibo, il Tuo Sangue è vera bevanda. Grazie perché sei rimasto tra noi. Grazie perché possiamo incontrarti e riceverti nell’Eucaristia. Maria, Madre nostra, grazie per averci donato Gesù.

Tantum ergo..Orazione.

Canto: Gesù (X8) … Amen…

Kyrie, eleison… Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto…

Canto finale: Viva Maria, Maria la Regina,  Maria nostra Madre, Regina della Pace…

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione a cura di P. Armando Favero)

(Visitata 12 volte, 1 visite oggi)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *