Trascrizioni preghiere serali e varie

Preghiere serali a Medjugorje dall’11 al 19 agosto 2020

Adorazione Eucaristica del 11 Agosto 2020 – presieduta da fra Renato Galić

Signore Gesù Cristo, Tu ci inviti a prendere l’energia in questa fonte d’Amore, perché Tu vuoi donarci il Tuo Amore …

Signore Gesù Cristo, grazie perché, col Tuo esempio e con la Tua vita, ci hai mostrato che cosa è l’Amore…

Signore Gesù Cristo, in ogni celebrazione della santissima Eucaristia ci mostri che cosa significa amare il prossimo…

Canto: Oh, oh, oh! Adoramus Te, Domine…

–         Signore Gesù Cristo, anche stasera ci hai radunati attorno a Te. Tu ci inviti ad adorarti e a venire da Te. Tu ci inviti a prendere l’energia in questa fonte d’Amore, perché Tu vuoi donarci il Tuo Amore. Signore, grazie per questo dono. Il Tuo Amore ci trasforma sempre perché diventiamo sempre più simili a Te. Per questo dono ci aiuti ad amarti ancora di più.

Canto: Fiducia sei per noi (X2), Pane Vivo dentro di noi!

            Fiducia sei per noi (X) perché sei Vivo dentro di noi!

–         Signore Gesù Cristo, grazie perché, col Tuo esempio e con la Tua vita, ci hai mostrato che cosa è l’Amore, perché ci hai fatto vedere come dobbiamo amare il prossimo. Ti preghiamo: insegnaci ad amare, insegnaci a fare le cose in maniera possiamo amare Te, e, per mezzo di Te e in Te, il nostro prossimo. Insegnaci affinché proviamo a dare sempre agli altri l’Amore senza cercarlo per noi. Insegnaci a donarci sempre val prossimo.

Canto: Insegnaci, Signore, a perdonare come anche Tu ci hai perdonato!

            Insegnaci, Signore, ad amare come anche Tu ci hai amato!

            Signor Gesù (X3), pietà di me. (bis)

–         Signore Gesù Cristo, in ogni celebrazione della santissima Eucaristia ci mostri che cosa significa amare il prossimo, cosa significa sacrificare sé stessi, che cosa significa donare sé stessi. Inviti anche noi a nutrirci di questo Pane, perché, nutrendoci a questa Mensa d’Amore, impariamo anche noi a sacrificarci, impariamo ad amare come Tu hai amato, e impariamo a donarci al prossimo, perché solo colui che si dona può ricevere qualcosa in ricompensa. Signore, insegnaci ad amare, insegnaci a donarci

Tantum ergo… Orazione. Kyrie, eleison… Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto…

Canto finale: Gospa, Majka moja, Kraljca mira… (bis)

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero


Adorazione Eucaristica del 13 agosto 2020 – presieduta da fra Andrija Majić, giovane diacono.

Signore Gesù, siamo dinnanzi a Te, consapevoli che Tu sei fonte di ogni perdono….

Con la Tua Morte e Risurrezione a noi perdoni e doni la salvezza…

Signore Gesù, Tu ci insegni a perdonare. Tu non guardi i numeri, non fai conti: la misura del perdono è l’Amore…

Canto: Gesù, T’adoriamo… Gloria, Alleluia…

–         Signore Gesù, siamo dinnanzi a Te, consapevoli che Tu sei fonte di ogni perdono. Per mezzo del dono dell’Eucaristia, Tu vuoi rimanere in mezzo a noi e perdonarci. Sei diventato debole per perdonare a noi deboli, sei diventato uomo perché la Tua Misericordia fosse accessibile a ogni uomo. Perciò, Dio misericordioso, riconoscendo i nostri peccati, chiediamo il perdono. Donaci la forza di poter perdonare anche agli altri.

Canto: Signore, aiutaci ad amarti sempre più!

           Signore, aiutaci ad amarci sempre più! (bis)

–         Signore Gesù, sei venuto nel mondo, con la Tua Morte e Risurrezione a noi perdoni e doni la salvezza. Nella parabola ci dici che il servo chiede al padrone la pazienza e il padrone gli perdona tutto. Questo padrone sei Tu (Signore) che non vuoi e non sai fare diversamente che perdonarci tutto, Tu che Ti sei messo completamente nelle mani dell’uomo, per dare all’uomo totale perdono. Inginocchiati dinnanzi a Te, siamo consapevoli che dobbiamo tutto a Te, tutto quello che siamo, tutto quello che abbiamo viene da Te. Tanto spesso nella nostra vita diventiamo superbi e neghiamo questo. Perciò Ti preghiamo: Signore, perdonaci!

Canto: Gesù, Tu sei il mio Dio! Gesù. Tu sei il mio Dio! (bis)

           Io credo in Te, io spero in Te (X2), Gesù!

–         Signore Gesù, Tu ci insegni a perdonare. Tu non guardi i numeri, non fai conti: la misura del perdono è l’Amore- Le nostre relazioni sono piene di ferite, sono piene di cose che è difficile perdonare. Spesso sentiamo rifiuto e incomprensione. Spesso non siamo accettati dalle persone care, non abbiamo forza e non sappiamo nemmeno come perdonarli. Queste relazioni ci imprigionano e non siamo liberi. Gesù, Ti preghiamo: Tu che ci ami tanto da darci la libertà, donaci la grazia di trovare il coraggio di perdonare a tutti, di perdonare tutto, e di provare così la bellezza della verità e della libertà che viene solo da Te.

Canto: Veni, Sancte Spiritus…

Tantum ergo..Orazione. Kyrie, eleison… Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto…

Canto finale: Magnificat, magnificat, magnificat anima mea Dominum!

                     Magnificat, magnificat, magnificat, anima mea!

Fonte: (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Adorazione Eucaristica del 15 Agosto 2020 – presieduta da fra Zvonimir Pavičić

Tu ci doni questo tempo e questo luogo per poterti adorare, venerare, e glorificare Tua Madre Assunta in Cielo…

Abbiamo ascoltato nel vangelo come Elisabetta Ti ha riconosciuto nel grembo di Maria…

Signore, grazie perché Tu ci doni la Tua Presenza. Grazie perché…

Canto: Kumbaya, my Lord, Kumbaya…  O Lord, Kumbaya.

            Vieni a noi, Signor, vieni a noi… Signore, vieni a noi.

–         Ti adoriamo, Signore Gesù Cristo, Ti adoriamo nel Santissimo Sacramento dell’altare. Tu ci doni questo tempo e questo luogo per poterti adorare, venerare. Tu ci doni la possibilità di poter venerare e celebrare Tua Madre, Assunta in Cielo, di poter contemplare tutta la gloria e la gioia celeste. Signore, donaci la speranza nella Vita Eterna, la speranza nella Comunione con Te, la speranza di poter vincere ogni morte, ogni stanchezza e paura, tutti i problemi che incontriamo in questa vita. Gesù, Tu sei la nostra Speranza, Tu sei la nostra Vita!

Canto: Canta Alleluia al Signor!…

–         Gesù, nel vangelo di oggi abbiamo ascoltato come Elisabetta Ti ha riconosciuto nel grembo di Maria, Ti ha visto con gli occhi della fede e così Ti ha riconosciuto come Signore! Giovanni ha sussultato di gioia nel suo grembo: l’ha fatto a causa della Tua Presenza e così Ti ha riconosciuto come Signore! Signore, fa’ che anche noi Ti riconosciamo nascosto nei Misteri della Chiesa, di riconoscerti presente in questo Santissimo Sacramento dell’altare, di guardarti con gli occhi della fede e di riconoscerti come nostro Signore. Donaci la gioia e la letizia della Tua Presenza, affinché anche noi come Giovanni possiamo sussultare di gioia perché siamo alla Tua Presenza. Signore, sii Tu la nostra Gioia!

Canto: Spirito Santo, scendi su di noi!

            Spirito Santo, riempici d’Amor!

–         Signore, grazie perché Tu ci doni la Tua Presenza. Grazie perché ci doni Te stesso nei Sacramenti della Chiesa. Grazie perché ci hai dato Maria per Madre, perché, per sua intercessione, possiamo ottenere tante grazie. Signore, grazie!

Tantum ergo…Orazione. Kyrie, eleison… Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto…

Canto finale: : Zdravo, Kraljce mira, Zdravo, Majko ljubavi! (bis)

                     Zdravo (X3), Marijo! (bis)

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Adorazione Eucaristica del 18 agosto 2020 – presieduta da fra Andrija Majić, giovane diacono.

Signore Gesù, proprio l’Eucaristia ci fa toccare l’Eternità…

Gesù, ci insegni che difficilmente un ricco entrerà nel Regno dei Cieli…

Gesù, la Tua logica non è quella del mondo. Tu non guardi come gli altri…

Canto: Signor Gesù, noi T’adoriam… Alleluia…

–         Signore Gesù, la Parola eterna del Padre, con la Tua Incarnazione e la pienezza della divinità, dimora sulla terra: l’Eternità ha toccato questo mondo. Perché questo legame tra Te, Dio Eterno, e noi, Tue creature, rimanesse perenne, sei rimasto con noi nell’Eucaristia. Proprio l’Eucaristia ci fa toccare l’Eternità. Stando davanti a Te e toccando l’Eternità in questa vita passeggera, Ti preghiamo per il dono della Santità, per poterti guardare un giorno faccia a faccia.

Canto: Tu sei Pace… Alleluia… 

–         Gesù, ci insegni che difficilmente un ricco entrerà nel Regno dei Cieli. Noi siamo ricchi perché abbiamo tanti beni. Le nostre case, fratelli, sorelle, padri, madri, tutte queste sono ricchezze che provengono da Te. La nostra vita quotidiana e la preoccupazione sulle cose passeggere appesantiscono i nostri rapporti e ci sembra che tutto ciò che abbiamo è soltanto frutto delle nostre mani. Sembra che noi siamo coloro che hanno conquistato qualcosa, ma tutto questo è un Tuo dono- Gesù, donaci la grazia di poterlo riconoscere e vivere in conformità di questi valori.

Canto: Confitemini Domino quoniam bonus!

           Confitemini Domino, alleluia!

–         Gesù, la Tua logica non è quella del mondo. Tu non guardi come gli altri. A Te la posizione, il prestigio, il potere non significano nulla. Molti primi saranno ultimi e gli ultimi, primi. Tu ci inviti a seguirti, a lasciare tutto a causa del Tuo Nome. Noi, come cristiani, abbiamo deciso di rispondere alla Tua chiamata. Spesso ci stanchiamo e dimentichiamo di vivere secondo la Tua logica. Gesù umile, Ti preghiamo, per intercessione della Tua Madre: donaci la forza, affinché possiamo rialzarci tutte le volte che cadiamo. E, quando ci sembra che è impossibile vivere e entrare nel Tuo Regno, fa’ che ci incoraggino le Tue parole: “A Dio tutto è possibile.”

Canto: Veni, Sancte Spiritus…

Tantum ergo..Orazione. Kyrie, eleison… Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto…

Canto finale: Zdravo, Kraljce mira, Zdravo, Majko ljubavi! (bis)

                     Zdravo (X3), Marijo! (bis)

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Preghiera di guarigione del 12 agosto 2020 – guidata da fra Renato Galić diacono francescano

Alleluia, alleluia, alleluia…

Signore Gesù Cristo, anche stasera siamo venuti dinnanzi a Te, siamo venuti per dissetarci alla sorgente dell’acqua viva, e questa sorgente, Signore, sei Tu. Siamo venuti perché siamo stanchi di tante cose: abbiamo tanti pesi, tanti problemi. Siamo venuti per rinfrescarci alla fonte dell’acqua viva, prendendo forza per nostri passi futuri. Siamo venuti da Te, Signore, perché solo Tu puoi darci quell’acqua per la quale non avremo mai sete. L’acqua che Tu ci doni, Signore, non è come l’acqua che ci danno gli altri: per la Tua acqua, Signore, non avremo mai sete. Signore, fa’ che cerchiamo sempre l’acqua che Tu ci doni, che sempre cerchiamo Te e l’incontro con Te.

Hvala, Criste… Thankyou, Jesus… Dzenki, Jesu…

Signore Gesù Cristo, siamo venuti stasera per incontrarti, per sentire la Tua Presenza, per sentire la Tua vicinanza che sempre ci cambia. Vogliamo che questo incontro di preghiera con te ci cambi e ci renda persone migliori, e fedeli più bravi. Anche noi vogliamo essere come coloro che Ti hanno incontrato durante la Tua vita terrena. Queste persone dopo l’incontro con Te sono tornate sempre cambiate, diverse: sono cambiati sempre tutti coloro che Ti hanno incontrato, perché chi ti incontra diventa sempre una persona nuova. Signore, fa’ che anche noi avvertiamo un cambiamento dopo ogni incontro con Te, che diventiamo anche noi Tuoi annunciatori, testimoniando agli altri la Buona Novella, testimoniandola con la nostra vita.

Grazie, Gesù… Merci Jesu… danke, Jesus…

Signore Gesù Cristo, in ogni incontro con Te, in ogni celebrazione dell’Eucaristia, Tu ci dài la forza necessaria per andare avanti nella nostra vita, Tu ci dài la forza necessaria perché, dopo ogni incontro con Te, torniamo persone nuove, diverse. Tu ci inviti ad essere testimoni, affinché, per mezzo di noi, tutti possano riconoscerti e rinnovare la propria vita. Signore, donaci la grazia perché anche noi stasera Ti incontriamo. Donaci la forza di poter andare avanti nella nostra vita, per essere per gli altri l’ispirazione a cambiare la vita. Signore, siamo consapevoli di aver bisogno del Tuo aiuto. Spesso cadiamo e in alcune cose non riusciamo a cambiare. Perciò Ti preghiamo: se questa è la Tua Volontà, Signore, donaci la salute del corpo e dell’anima, e aiutaci in tutte le difficoltà della nostra vita e in tutte le nostre croci, affinché, dopo questo incontro con Te, possiamo andare a casa con una nuova determinazione per testimoniare Te agli altri.

Kyrie, eleison…

Tutti Voi, le vostre famiglie e coloro per i quali avete pregato stasera, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Preghiera di guarigione del 19 agosto 2020 – guidata da fra Renato Galić diacono francescano

Alleluia, alleluia, alleluia…

Signore Gesù Cristo, Tu sei venuto su questa terra per mostrare all’uomo la pienezza della vita, per mostrargli il senso della vita, sei venuto e ti sei incarnato per mostrare il Tuo Amore verso l’uomo e che cosa è capace questo Amore per salvare l’uomo: al centro della Tua Opera è l’uomo. Sei venuto e offri all’uomo la salvezza: Tu desideri che ogni uomo sia salvato. Tu inviti gli operai ad andare nella Sua messe e desideri che tutti si salvino. Tu non guardi come guardiamo noi uomini secondo i meriti, non guardi quanto uno sia pronto a ricevere grazie, Signore, perché Tu desideri che tutti noi ci salviamo.

Dzenki, Jesu… Danke, Jesus… Alleluia…

Signore Gesù Cristo, tutte le Tue opere, tutti i Tuoi miracoli ci dicono che il senso della vita è nell’Amore verso Dio e nell’amore verso il prossimo. Tu ci mostri che l’uomo si realizza nel donarsi: donarsi a dio e donarsi all’uomo nel bisogno. A ciascuno di noi dici di seguire il Tuo esempio, di seguire le Tue orme, i Tuoi passi e di fare come Tu hai fatto perché Tu ci hai lasciato la testimonianza dell’Amore, donando la Tua vita per gli altri. Il Tuo Amore ci dice e ci testimonia che abbiamo bisogno di donarci gli uni agli altri, andando fino alla fine, per mostrare agli altri quanto ci vogliamo bene per aiutare gli altri a salvarsi.

Hvala, Criste… Grazie, Gesù… Alleluia…

Signore Gesù Cristo, anche noi vorremmo amare come Tu hai amato noi. Anche stasera desideriamo pregarti: insegnaci ad amare! Ma siamo coscienti di aver bisogno del Tuo aiuto, così spesso non riusciamo ad amarti e a amare i nostri cari. Spesso le nostre malattie e le nostre difficoltà ci impediscono di abbandonarci completamente a Te e non riusciamo ad amare fino in fondo. Perciò, Signore, Ti chiediamo aiuto. Donaci la salute dell’anima e del corpo. Te lo chiediamo affinché possiamo amarti sempre di più e seguirti sempre di più, liberati dalle difficoltà, e, amando Te, amare il nostro prossimo. Signore, grazie per il Tuo Amore. Insegnaci ad amare!

Kyrie, eleison…

Tutti Voi, le vostre famiglie e coloro che sono nella vostra preghiera, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Fonte: (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)

(Visitata 11 volte, 1 visite oggi)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *