Altri messaggi

Messaggio straordinario a Ivan del 17 aprile 2021

MESSAGGIO AL VEGGENTE IVAN DEL 17 APRILE 2021


Cari sacerdoti, cari amici in Cristo, durante questa preghiera insieme, ancora una volta vi saluto tutti dal cuore.

La presenza della Madonna attraverso queste apparizioni, sono un grande dono per tutti noi, ma anche una grande responsabilità.

La Madonna desidera da noi, che siamo apostoli nuovi che portiamo i suoi messaggi agli altri, che viviamo i suoi messaggi.

È un grande dono, una grande grazia per me, per te, per la Chiesa, per tutti noi.

Cari amici che questa chiamata della Madre non sia vana: nelle nostre famiglie, nella nostra vita quotidiana, perché dipende da noi di accettarla come nostra Madre e di mettere in vita le sue parole nella nostra vita.

Ascoltiamo questa chiamata della Madre, ascoltiamo questo Cuore Immacolato, che ha un posto per ognuno di noi.

Nelle tue mani, Regina della Pace, siamo tutti sicuri e con Te andiamo verso la fonte dell’acqua, (Acqua-Viva) verso l’eternità. Grazie Madre di portarci alla Luce, a Tuo Figlio.

Anche oggi la Madre è venuta tra noi molto gioiosa e molto felice ci ha salutato col suo saluto materno:

“Che Gesù sia lodato cari figli miei”.

Poi, per un certo tempo, ha pregato su tutti noi con le mani stese e dice:

“Cari figli, questo è il tempo della responsabilità, accettate e vivete i miei messaggi in maniera responsabile. Tornate a mio Figlio, tornate alla preghiera. Figlioli, permettete a Dio di parlare al vostro cuore. Satana vuole regnare e distrugge la vostra vita. Figlioli siate perseveranti, coraggiosi, pazienti e forti per la Santità. Io sono con voi e vi benedico tutti con la mia benedizione materna. Grazie, cari figli, di avete risposto ancora una volta, oggi alla mia chiamata.

Poi la Madonna ci ha dato la sua benedizione materna e ha benedetto tutti gli oggetti che avete portato e come sempre ho raccomandato tutti voi a Lei: ho raccomandato i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie e tutte le intenzioni di preghiera che avete portato, che avete scritto, le ho presentate tutte.

Per un tempo poi la Madonna ha pregato ancora con le mani stese su tutti i sacerdoti e in questa preghiera se n’è andata nel segno della luce e della croce con il saluto:

“Andate in pace, cari figli miei. Grazie”

Fonte: Profilo Youtube di Medjugorje tutti i giorni

(Visitata 166 volte, 1 visite oggi)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *