Messaggi del 25

La veggente Marija Pavlovic Lunetti in diretta con P. Livio a Radio Maria per il messaggio del 25 dicembre 2021

”Cari figli! Oggi vi porto mio Figlio Gesù affinché vi doni la Sua pace. Figlioli, senza la pace non avete né futuro né benedizione, perciò ritornate alla preghiera perché il frutto della preghiera è gioia e fede, senza la quale non potete vivere. La benedizione odierna che vi diamo, portatela alle vostre famiglie ed arricchite tutti coloro che incontrate affinché sentano la grazia che voi ricevete. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

P. Livio: Il fatto più importante oggi è che la Madonna è venuta col Bambino Gesù.

Marija: Sì. Questa sera abbiamo offerto alla Madonna la Novena. La Madonna e Gesù ci hanno dato la benedizione come negli anni scorsi. Allora ci aveva anche detto che Gesù è il Re della pace. Oggi aveva in braccio Gesù Bambino, che insieme a Lei ci ha dato la sua pace …

P. Livio: Anche Gesù Bambino vi ha dato la benedizione? Guardavano verso di te?

Marija: Esattamente. La Madonna con Gesù Bambino ci hanno dato la benedizione … Non soltanto per noi, ma, come ha detto la Madonna, hanno benedetto noi, le nostre famiglie e tutti coloro che incontreremo … Il Bambino è piccolino, come un neonato, bellissimo. Il nostro cuore si scioglie di gioia. Ogni Natale è speciale. La Madonna arriva con i vestiti più belli, come ricamati d’oro. È una gioia guardare quel Bambino piccolino che è Re della pace, portatore della pace, che è benedizione per noi e per il nostro futuro. Ho chiesto alla Madonna e anche a Gesù Bambino di liberarci da questa pandemia e di dare la pace in tutto il mondo … Il Bambino ha il suo vestitino …

P. Livio: Quando nel Natale 2012 il Bambino si è alzato e ha detto: “Io sono la vostra pace. Vivete i miei comandamenti”, aveva un vestitino, una tunica?

Marija: Sì. Ha un vestitino ma è anche coperto dal velo della Madonna che oggi era più ricco e ricamato d’oro. Così la Madonna e Gesù Bambino sono come un’unica persona. Il Bambino ha capelli ricci castani, mentre la Madonna ha capelli lunghi e neri, che si vedono poco perché c’è il velo … La Madonna e Gesù Bambino hanno gli occhi azzurri … C’è poi la luce del Paradiso che dà più bellezza alla espressione e alla presenza della Madonna e di Gesù … È bellissimo anche vedere l’amore della Madonna verso suo Figlio Gesù. Si sente e si vede il Paradiso. A Natale, la cosa più bella è questa benedizione che noi riceviamo e la pace che si sente anche senza dirlo …

P. Livio: So che ora sei in Italia, ma avrai saputo che a Medjugorje sono arrivati 50 pullman dall’Ucraina, migliaia di persone, che sono venute a pregare per la pace, perché il loro Paese, in questo momento, è a rischio di guerra… La Madonna ha detto che “senza la pace non c’è futuro” …

Marija: Sì, sono in contatto, stanno pregando. Noi partiamo domani o dopodomani e li incontreremo. La pace è un dono che non apprezziamo finché non comincia la guerra. Ricordo che quando è cominciata la guerra nei Balcani, abbiamo capito cosa significa la presenza della Madonna, arrivata a Medjugorje come Regina della Pace. Il terzo giorno delle apparizioni la Madonna ha pianto. Non abbiamo capito. Ma quando è cominciata la guerra, abbiamo capito perché la Madonna era arrivata come Regina della Pace. Questi pellegrini ucraini chiedono protezione perché da tanti anni hanno una guerra subdola, la popolazione è diventata povera. Con la pace c’è futuro, c’è benedizione, c’è anche prosperità. A loro manca anche la libertà. Nel messaggio del quarantesimo anniversario ci aveva chiesto: “Pregate con me per la pace e la libertà” …

P. Livio: La Madonna ha detto: “Senza pace non avete futuro”. E anche: “Senza la fede non potete vivere”. Ci ha anche raccomandato di pregare. Queste sono le cose fondamentali: pace, fede e preghiera.

Marija: Esattamente. Anche il popolo italiano sta perdendo pace, futuro e benedizione perché non c’è preghiera. “Il frutto della preghiera è la gioia e la fede, senza la quale non potete vivere …” Ci aveva anche detto: “Senza Dio non avete né futuro, né vita eterna”. Vediamo oggi che tanti, anche a causa del covid, hanno deciso di non avere figli e l’Italia non ha nessuna politica di protezione per le famiglie … Invito spesso a pregare perché il Signore ci illumini e illumini anche i nostri politici perché cominci un nuovo mondo di pace, di serenità e anche di prosperità. Chiediamolo alla Madonna e a Gesù Bambino anche oggi che è un giorno speciale …

P. Livio: Nel luglio 1991, quando è cominciata la guerra di Bosnia, la Madonna aveva detto che la durata della guerra sarebbe dipesa dalla nostra preghiera … Anche per la pandemia? …

Marija: La Madonna ha detto che con la preghiera e il digiuno si possono allontanare anche le guerre … Si possono allontanare anche gli spiriti maligni che vediamo in tante persone che sono diventate violente, come anche pro o contro il vaccino … Anche in tante famiglie perché non si prega e non ci si rispetta l’uno con l’altro. Manca la fede. Una persona che prega, che crede, è una persona di pace, di gioia, docile …

P. Livio: È molto bella la seconda parte del messaggio: portare la benedizione che Gesù e Maria ci hanno dato alle famiglie e arricchire quelli che incontriamo “affinché sentano la grazia che voi ricevete”. Questo si verificherà se noi siamo persone di pace e di preghiera …

Marija: La Madonna vuole che noi diventiamo benedizione per gli altri con la nostra vita, il nostro esempio e il nostro comportamento.

P. Livio: Con la pandemia secondo te il mondo si è avvicinato di più a Dio o si è allontanato?

Marija: Dipende. Ho vissuto molto a Medjugorje in questo tempo. Là c’è preghiera intensa. Non si sente la pandemia come in Italia. Là è tutto più piccolo. C’è la fede più forte, c’è più preghiera … Come si può allontanare la guerra con la preghiera e il digiuno, anche questa pandemia può finire. Dipende molto da noi, dalla nostra preghiera … Quante situazioni di precarietà, di paura, di tensione, di divisioni … Dobbiamo essere portatori di pace, di gioia, di unità. Ricordo che la Madonna nei primi anni ci ha detto di andare di casa in casa dove c’erano stati litigi. Alcuni non si parlavano più per conflitti riguardanti confini, terreni. Ci ha mandato da loro per invitarli a chiedere perdono e fare la pace. Anche adesso la Madonna e Gesù Bambino ci hanno dato questa benedizione e ci chiedono di essere benedizione e di arricchire di grazia tutti quelli che incontriamo …

<<< >>>

Marija e Padre Livio hanno quindi pregato il “Magnificat” ed il Gloria

… e Padre Livio ha concluso con la benedizione.

Marija e P. Livio

Fonte: Medjugorje Oggi

(Visitata 29 volte, 1 visite oggi)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.