Trascrizioni preghiere serali e varie

Preghiere serali a Medjugorje dal 7 al 9 gennaio 2020

Preghiera di guarigione del 7 Gennaio 2020 – guidata da fra Renato Galić diacono francescano

Alleluia, alleluia, alleluia… Hvala, Criste…

Signore, Tu sei venuto nel mondo per guarire tutti coloro che hanno il cuore ferito e angosciato. Per mezzo della Tua nascita e la Tua Croce, hai dato un nuovo significato alla sofferenza. Con il Tuo dolore, Tu hai toccato ogni dolore umano. La Croce non è più il luogo in cui il dolore mostra la sua forza, ma un luogo in cui inizia la grazia della redenzione.

Dzenki, Jesu… K’sanan, Jesu… Alleluia…

Signore, noi abbiamo tante croci. La nostra vita è piena di croci che portiamo con fatica, spesso non vogliamo accettare le nostre croci. Signore, anche tu hai avuto paura, hai pregato e hai detto: “Padre, allontana questo momento, ma sia fatta la Tua Volontà e non la mia!” Per ubbidienza verso la Volontà del Padre e per amore verso l’uomo, hai fatto sì che, dopo la Croce, arrivasse la luce della Risurrezione. Perciò Ti preghiamo, Signore: per mezzo della Tua Passione e del Tuo dolore, fa’ che anche noi, dalla Tua Croce possiamo trarre la forza per poter portare le nostre croci, per poi conquistare la grazia della salvezza.

Danke, Jesu… Thankyou, Jesus…

Signore, stasera Ti preghiamo: rimani con noi, presente in tutte le nostre croci. Fa’ che possiamo trovarti in tutte le nostre difficoltà, perché, alla Tua Presenza, tutte le nostre difficoltà diventino più piccole. Signore, donaci la grazia di vivere i nostri dolori nell’Amore, appoggiati sempre a Te e alla Tua forza, che ci doni sempre. Nella Tua Bontà, rimani con noi! Rimani anche con i nostri cari, con le nostre famiglie, con i nostri amici e con tutti coloro che sono sostegno sul nostro cammino, con coloro che ci aiutano nelle nostre difficoltà. Ti preghiamo, Signore, stasera: guariscici perché possiamo imitarti in un modo ancora più perfetto.

Kyrie eleison…

Voi, le vostre famiglie e coloro che sono nella vostra preghiera, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Fonte: (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Adorazione Eucaristica del 7 Gennaio 2020 – presieduta da fra Marinko Šakota

Gesù, siamo venuti a Te, vogliamo contemplarti, vogliamo abbandonarci a Te…Andrea e Giovanni, sono venuti da Te e hanno chiesto: “Maestro dove abiti?”…Rendici capaci, dove siamo e qualunque cosa facciamo, di vivere nel Tuo Amore…

Canto: Oh, oh, oh! Adoramus Te, Domine…

Signore, noi Ti adoriamo! Maria nostra Madre ci invita ad adorare con il cuore. Noi che siamo venuti a Te, vogliamo contemplarti, vogliamo abbandonarci a Te e Ti preghiamo: donaci un cuore aperto e fa’ che restiamo con Te con il cuore-

Canto: Jubilate Deo, omnis terra. Servite Domino in laetitia!
           Alleluia, alleluia! In laetitia!

I discepoli di Giovanni Battista, Andrea e Giovanni, sono venuti da Te e hanno chiesto: “Maestro dove abiti?” E Tu hai risposto: “Venite e vedere.” Tu dici la stessa cosa a noi stasera.

Canto: Canto Natalizio Croato.

Gesù. Tu ci chiedi: “Dimorate nel mio Amore!” Questo è più difficile per noi. Ti preghiamo: rendici capaci, dove siamo e qualunque cosa facciamo, di vivere alla Tua Presenza, nel Tuo Amore, con una fiducia totale.

Canto: Kyrie, eleison… Christe, eleison… Kyrie eleison…

Tantum ergo..Orazione. Kyrie, eleison… Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto…

Canto finale: Magnificat, magnificat, magnificat anima mea Dominum!
                     Magnificat, magnificat, magnificat anima mea! (bis)

Andate in pace…

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Preghiera di guarigione dell 8 Gennaio 2020 – guidata da fra Perica Ostojić

Alleluia, alleluia, alleluia…

Signore, nella Santa Messa, nella quale ho incontrato Te, ho ricevuto il Tuo Corpo e il Tuo Sangue, desidero rimanere ancora nella preghiera con Te e alla Tua Presenza, perché credo in Te e Ti amo sopra ogni cosa. Credo che adesso Tu sei qui, a causa mia, proprio per me. Credo che Tu possa sentire la voce della mia implorazione e credo che Tu conosca ogni pensiero del mio cuore e mi accetti così come sono. Tu, Signore, sei qui stasera, perché desideri aiutarmi. Sei venuto in questo mondo per guarire i cuori angosciati, feriti. Adesso davanti a te desidero mettere tutto ciò che porto nel mio cuore, tutte le mie ferite, tutti i miei dolori. Signore, rivolgi il Tuo sguardo misericordioso su di me e guariscimi, incoraggiami.

Hvala, Criste… Grazie, Gesù… Alleluia…

Signore, adesso Ti prego: liberami da ogni legame, aiutami a lasciare tutto che non mi serve nella mia vita, che mi rende schiavo, prigioniero. Entra Tu, Signore, nel mio cuore, dimora in esso. Si Tu il Signore della mia vita. In particolare, Signore, Ti prego: dammi la grazia di vincere ogni dipendenza; alcool droga, giochi d’azzardo, sessualità sbagliata, non permettere, Signore, che le passioni i piaceri passeggeri siano il senso della mia vita. Tu sei il mio Salvatore e il mio Redentore. Ti prego: la Tua Presenza sia il piacere più grande della mia vita, che la Tua Presenza sia sorgente di gioia e di pace nella mia vita. Signore, fa’, che la Tua Presenza sia la forza per poter camminare avanti

Thankyou, Jesus… Dzenki, Jesu… Alleluia…

Signore, adesso Ti prego per le mie debolezze. Signore, fa’ che io possa lottare e sforzarmi di andare oltre alle mie debolezze, per poter così sperimentare la salvezza e la liberazione. Signore, da questo momento in poi, sii solo Tu il Signore e il Salvatore della mia vita. Ti offro tutto, affinché la Volontà del Padre possa compiersi nella mia vita. Rafforza la mia fede. Infondi il Tuo Santo Spirito su di me. Coloro per i quali Ti prego ora, Signore, fa’ che io sia pronto da questo momento in poi a fare tutto ciò che il Padre Celeste aspetta da me. E infine, Signore, Ti prego per il perdono di tutti i peccati. Con la Tua Misericordia, Signore, purificami. Col Tuo preziosissimo Sangue purificami, Signore. Signore, nascondimi nelle Tue sante Piaghe. Sii Tu, Signore, la mia forza e guidami sulla via della salvezza sicura. Gesù misericordioso, Ti offro il passato, il presente e il futuro. Prendi tutto da me, affinché io possa appartenere a Te in pienezza. Purificami, Signore, completamente, affinché, libero da tutto, io possa servirti nella gioia e nella letizia.

Kyrie eleison…

Tutti Voi presenti qui, le vostre famiglie e tutti coloro che sono nella vostra preghiera, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Venerazione alla Santa Croce del 10 gennaio 2020 – guidata da fra Marinko Šakota

Gesù, Salvatore Crocifisso, ascoltando la Madre, siamo venuti davanti alla Croce…
Donami la grazia di accettare che ha cancellato i miei progetti…
 tutto ciò che in modo imprevisto è entrato nella mia vita…
“Non sanno quello che fanno” e Tu preghi per loro…
Gesù, solo l’Amore può comprendere il Tuo Amore…

Canto: Gesù (X8) … Amen…

Gesù, Salvatore Crocifisso, Maria ci invita a pregare davanti alla Croce, a guardare Te, a contemplare le Tue Sante Piaghe, per aprirci così al tuo Amore. Abbiamo ascoltato la Madre, e siamo venuti davanti alla Tua Croce. Gesù, indirizza i nostri cuori e la nostra volontà, i nostri pensieri e sentimenti verso di Te, Crocifisso sulla Croce, verso il Tuo Cuore. Fa’ che Ti incontriamo con cuore aperto.

Canto: Se vuoi la Pace (X2), guarda a Gesù (X3)…

Gesù, tu hai accettato la Croce, l’hai offerta per noi, per la nostra salvezza. Inviti anche noi a fare la stessa cosa, cioè ad accettare la croce. Signore, prego per ricevere questa grande grazia, di poter accogliere la mia croce, di poter abbracciare la mia croce, di poter accettare tutto quello che ha cancellato i miei progetti, i miei desideri, le mie aspettative, tutto ciò che in modo imprevisto è entrato nella mia vita. Donami la grazia di poter accogliere me stesso così come sono e di scoprire in questo modo i doni che Tu mi hai dato, scoprire che sono l’originale. Donami la grazia di poter accettare altre persone così come sono. Donami la grazia di poter accettare la malattia e tutto ciò che è difficile, affinché nel mio cuore avvenga la trasformazione, ciò che amaro che diventi dolce, fa’ che quel giogo pesante diventi dolce, che il peso diventi leggero.

Canto: Adonai…

Gesù, Tu hai pregato il Padre dalla Croce: “Padre perdona loro perché non sanno quello che fanno”. Non sanno quello che fanno: sono ciechi, hanno il cuore chiuso, non sanno… Preghi per loro perché il Tuo Cuore è libero, nel tuo Cuore c’è l’Amore per aiutarli. Ora, Signore, desidero, davanti alla Tua Croce, vedere la persona, le persone che non mi piacciono, la persona che mi ha ferito, le persone che sono pesanti per me, ma desidero guardare quelle persone davanti alla Tua Croce, devo guardare queste persone con i Tuoi occhi e domandarmi come Tu le vedi, Signore.  (pausa) Ti prego per l’Amore. Gesù, donami l’Amore per queste persone, donami l’Amore affinché l’Amore trasformi il mio cuore, affinché l’Amore guarisca le ferite dentro di me, affinché l’Amore sciolga il ghiaccio nel mio cuore, affinché l’Amore liberi il mio cuore, se è legato da sentimenti negativi. Gesù, donami l’Amore.

Canto: Insegnaci, Signore, a perdonare come anche Tu ci hai perdonato!
           Insegnaci, Signore, ad amare come anche Tu ci hai amato!
           Signor Gesù (X3) pietà di me! (bis)

–         Gesù, solo l’Amore può comprendere il Tuo Amore, soltanto un cuore pieno d’amore può comprendere e conoscere il Tuo Amore. E il Tuo Amore è tanto grande, tanto profondo. Tu ami noi che siamo peccatori, doni la Tua vita per noi, Tu muori affinché noi possiamo vivere, Tu muori affinché noi possiamo vivere con Te, nell’Eternità. Signore, fa’ che i nostri cuori assomiglino al Tuo Cuore e donaci l’Amore, l’Amore che assomiglia al tuo Amore, affinché anche noi possiamo voler bene alle persone quando non sono a nostra misura. Aiutaci ad amare gli altri quando non soddisfano le nostre aspettative. Gesù, donami l’Amore! Fa’ che io possa conoscere il Tuo Amore e crescere nel Tuo Amore!

Kyrie, eleison…  Dominus vobiscum…

Vi benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Andate in pace.

Canto finale: Ave, Maria, gratia plena! Dominus tecum, Benedicta Tu!… (bis)

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Adorazione Eucaristica del 9 Gennaio 2020 – presieduta da fra Renato Galić diacono francescano

Signore, Ti ringrazio perché anche stasera possiamo trascorrere del tempo con Te…
“Dio è Amore.” L’Apostolo Giovanni in una breve frase
ci dona la descrizione più bella di Dio…
Noi desideriamo amare Te come Tu hai amato noi…ma…

Canto: Gesù, T’adoriamo… Gloria, alleluia…

Signore Gesù Cristo, Ti adoro nel Santissimo Sacramento dell’altare. Ti ringrazio perché anche stasera sei con noi. Ti ringrazio perché anche stasera possiamo trascorrere del tempo con Te. Fa’ che possiamo adorarti e pregare con Te, pregare davanti a Te e pregare con Te, perché anche stasera sei con noi. Dopo averti ricevuto nella Santa Eucaristia, adesso Ti contempliamo e Ti guardiamo: l’uomo e il suo Dio, l’uomo sta davanti al proprio Dio, come se qualche volta non fossimo nemmeno coscienti della grazia e del dono che abbiamo, L’uomo, creatura semplice, può stare davanti al proprio Creatore, ringraziarlo e adorarlo. Grazie, Signore, per il grande Amore che hai verso di noi. Grazie perché ci ami. Grazie perché ami ciascuno di noi, anche se non siamo buoni: grazie perché ci ami, anche se spesso noi Ti dimentichiamo e non Ti amiamo. Grazie perché il Tuo Amore veglia sempre su di noi e ci accompagna in ogni nostro passo, perché Tu non dimentichi mai l’uomo. Grazie perché sei con noi in ogni momento della nostra vita. Ti ringrazio!

Canto: Grazie, Gesù… Alleluia…

“Dio è Amore.” L’Apostolo Giovanni in una breve frase ci dona la descrizione più bella di Dio. Questa frase in modo molto semplice ci dice chi sei e come sei, Signore. Ci parla di un Amore grande che Tu hai verso di noi, ci parla del Tuo Essere profondo, l’Amore che hai in Te: Tu non lo trattieni per Te, ma lo mostri all’uomo. In questo Tempo Natalizio ricordiamo, Signore, la Tua Nascita. Nella Tua nascita ci mostri quanto ami l’uomo e mandi il Tuo Figlio Unigenito sulla terra, per mostrarci la grandezza del tuo Amore. Tu stesso, Signore, vieni, non mandi nessun altro ma vieni da solo.

L’Evangelista Giovanni ci dice: “Dio ha tanto amato il mondo da dare il Suo Figlio Unigenito”: Tu, Signore, ci hai amato per primo, non aspetti l’uomo che Ti doni qualcosa, ma Tu fai il primo passo. Tu vieni incontro a noi e ci porti un dono: avresti potuto donarci qualsiasi cosa e Tu invece ci doni Te stesso, questo dono sei Tu stesso, Signore, perché il Tuo Amore non conosce limiti e va fino alla fine. Il Tuo Amore non è condizionato da nulla e da nessuno, non chiede nulla da noi prima per poterci contraccambiare: Tu ami senza condizioni, perché Tu sei Amore, Signore.

Canto: Kyrie, eleison… Christe, eleison… Kyrie, eleison… (Canto Natalizio Croato)

                  (Vedi adorazione del 28 Dicembre 2019)

Signore, che sei l’Amore puro, insegnaci ad amare. Il nostro amore verso di Te sia per Te come il Tuo Amore per noi. Noi desideriamo amare Te come Tu hai amato noi, come Tu ci ami. Insegnaci ad amare sopra ogni cosa, ad amare Te che sei l’unico e supremo Bene. Insegnaci ad amare incondizionatamente come Te e seguire l’esempio che Tu ci hai dato, Signore, perché Tu sei venuto nel mondo per mostrarci quanto ci ami, sei venuto per mostrarci qual è la vera misura dell’Amore: dare la vita per gli altri. Ma il nostro amore, Signore, non è come il Tuo, il nostro amore spesso è condizionato, tiepido, imperfetto: cerchiamo sempre qualcosa da Te per amarti, così spesso Ti mettiamo le condizioni, così spesso dimentichiamo le grandi Opere d’Amore che tu ci mostri. Il nostro amore, Signore, sia come il Tuo. Quando amiamo Te e i nostri cari, Tu rimani in noi. Ci hai dato i due Comandamenti dell’Amore: amare Te e mare il prossimo come noi stessi. Signore, insegnaci ad amare i nostri cari e ad amare gli altri, amandoli con quell’Amore con il quali Tu ami noi. Signore, insegnaci a riconoscerti negli altri: quando Ti scopriamo negli altri, allora li potremo amare. Grazie, Signore, perché ci ami! Insegnaci ad amare!

Tantum ergo…Orazione. Kyrie, eleison…  Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto.

Canto finale: Gospa, Maika moia, Kralica mira…

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione a cura di P. Armando Favero)

(Visitata 15 volte, 1 visite oggi)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *