Trascrizioni preghiere serali e varie

Preghiere serali a Medjugorje dal 27 al 28 maggio 2020

Preghiera di guarigione del 27 maggio 2020 – guidata da fra Zvonimir Pavičić

Alleluia, alleluia, alleluia…

Signore, veniamo incontro a Te. Veniamo da Te perché sappiamo perché sappiamo che Tu non ci rifiuti. Veniamo da Te perché sappiamo che Tu sei mite e umile di cuore. Sappiamo che in te possiamo trovare la nostra Pace. Accoglici, Signore, come hai accolto coloro che venivano da Te e chiedevano il Tuo aiuto. Cercavano incoraggiamento, esortazione, guarigione. Rimani con noi, Signore!

Hvala, Criste… Grazie, Gesù… Alleluia…

Grazie, Signore! Grazie perché Tu prendi il nostro dolore, i nostri problemi: prendi tutto ciò che ci opprime e tutto ciò che allontana la pace dalle nostre vite. Prendi da noi tutto questo e lo metti sulle Tue spalle: doni invece a noi la novità do vita, affinché, con cuore rinnovato, possiamo imitarti in un modo ancora più perfetto. Signore, aiutaci a camminare sempre in questa novità di vita, e, con la testimonianza della nostra vita, possiamo portare a Te tutti coloro con i quali viviamo quotidianamente, affinché anch’essi possa bere gratuitamente alla fonte della vita. Allontana, Signore, dal nostro cuore, dal nostro ambiente abitudini sbagliate e donaci un cuore umile.

Thankyou, Jesus… Dzenki, Jesu… Alleluia…

Sorgente d’acqua viva, bagna i nostri cuori con la Tua Misericordia, purificaci da ogni impurità, affinché possiamo servirti con cuore integro e affinché possiamo vivere nella verità, davanti a Te e davanti agli uomini. Nutrici alla fonte del Tuo Amore, affinché possiamo portare l’Amore gli uni gli altri. Guarisci ogni malattia che ci separa da Te e donaci la grazia di poter iniziare da capo. Gesù noi crediamo in Te! Rimani con noi, in mezzo a noi e guariscici con la Tua Presenza.

kyrie eleison…

Voi, le vostre famiglie e tutti coloro che sono nella vostra preghiera, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Fonte: (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Adorazione Eucaristica del 28 Maggio 2020 – presieduta da fra Zvonimir Pavičić

Gesù, chiunque Ti incontrava, era rinato, liberato…

Signore, donaci la Tua Pace, la pace nei nostri cuori, pace come frutto della Tua Risurrezione…

Signore, tu hai detto che siamo Tuoi. Spesso dimentichiamo questa verità…

Canto: Laudate, omnes gentes, laudate Dominum!

          Alleluia, alleluia! Cantate Domino!

–         Gesù, Ti adoriamo! Siamo qui davanti a Te alla Tua Presenza. Tu sei con noi: sei sempre vicino all’uomo perché ci ami con il Tuo Amore e con la Tua potenza. E mentre camminavi su questa terra, Tu hai visitato le città e i villaggi, sei andato incontro agli uomini e chiunque Ti incontrava, era rinato, liberato. Ora anche noi ci incontriamo con Te, qui veramente presente sotto la specie del pane. Fa’ che possiamo riconoscerti, incontrarti. Da questo incontro con Te fa’ che possiamo uscire rinati, liberati.

Canto: Dona la Pace (X2) ai nostri cuori, o Signore! (bis)

          Resta qui insieme a noi (X2) e la Pace regnerà!

–         Signore, donaci la Tua Pace, la pace nei nostri cuori, pace come frutto della Tua Risurrezione. Accorda questa pace ai nostri cuori affinché possiamo portarla alle nostre famiglie, alle nostre città e nel mondo intero. Tu ci hai dato, Signore, questa pace. La Pace è un dono: aiutaci a riconoscerlo e riceverlo con dignità. Aiutaci a costruire sempre di più questa Pace. Signore, donaci il dono di imparare da Te, di imparare per donare gli uni gli altri, amare come Tu ci hai amati. Dona il Tuo dono a noi. Lo Spirito Santo. L’Amore sia veramente riversato nei nostri cuori, affinché con l’aiuto dello Spirito Santo possiamo amarci gli uni gli altri, portando la Tua Pace in questo mondo.

Canto: Veni, Sancte Spiritus…

–         Signore, tu hai detto che siamo Tuoi. Spesso dimentichiamo questa verità: che noi apparteniamo a Te. Spesso viviamo come se Tu non ci fossi, come se Tu non fossi qui co come se Tu fossi lontano da noi. Tu sei sempre qui, permanente, continuo, come lo sono i Cieli e aspetti con pazienza affinché Ti riconosciamo e ritorniamo da Te. Signore, tante cose vogliono staccarci da Te, non comprendiamo tante cose, spesso non comprendiamo nemmeno le Tue vie. Non permettere che Ti allontaniamo da noi, ma che Ti riconosciamo sempre come nostro Signore e unico Dio.

Tantum ergo…Orazione. Kyrie, eleison… Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto…

Canto finale: Gospa, Majka moja, Kraljca mira…

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)

(Visitata 13 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *