Omelie

Omelia della santa Messa – Medjugorje, 1 giugno 2020


Dal Vangelo secondo Giovanni
In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Clèopa e Maria di Màgdala.
Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé.
Parola del Signore.


Fratelli e sorelle, oggi celebriamo Maria Madre della Chiesa.

Come abbiamo sentito nel Vangelo il Signore Gesù affida Sua Madre al discepolo e per mezzo di lui anche a tutti i discepoli, quindi anche a noi oggi.
“ecco tua Madre” è stato detto a noi oggi qui. Ecco il tuo esempio.
I cristiani cattolici da secoli venerano la Madonna come esempio di fede. Alcuni si possono chiedere perchè sia così importante nella nostra fede. Qualcuno può pensare che Le sia attribuito uno spazio che appartiene solo a Dio. Ma la verità è completamente diversa.
Dal Vangelo riconosciamo in Lei una Persona che era accanto al Signore fino al giorno della Sua morte. Sin daal momento dell’Annunciazione Lei era ed è rimasta umile Discepola.
In realtà Lei era la nuova Eva e Cristo il nuovo Adamo.

Come abbiamo sentito nella prima lettura Adamo ed Eva hanno tradito il Signore. Sul Golgota, invece, Maria e Cristo sono stati fedeli fino all’ultimo momento.
Dall’albero del giardino dell’Eden Adamo, spinto alla disobbedienza da Eva, ha colto il frutto che ha portato la morte a tutti noi. Cristo, incoraggiato da Maria Sua Madre, ha obbedito e dal legno della Sua croce ha dato a tutti noi il frutto di una vita nuova.

Fratelli e sorelle, gli uomini hanno bisogno di esempi in tutto ciò che fanno. Dobbiamo conoscere coloro che prima di noi sono andati sulla retta via.
Dall’inizio la Chiesa ha venerato la Beata Vergine Maria, come esempio speciale nella fede. Le Parole di Gesù “ecco Tuo Figlio” Maria le mette in pratica fino al giorno d’oggi. Ha adempiuto queste Parole dopo la morte di Gesù.
Maria ha radunato gli apostoli, li ha consolati, li ha abbracciati. Ha atteso il momento della Resurrezione. Lei credeva fortemente che Dio realizza le Sue promesse e che rimane fedele.
Rimane con gli apostoli fino alla discesa dello Spirito Santo. La Sua collaborazione con Dio è continuata dopo la Sua Assunzione in cielo. Così è apparsa per secoli per dire ciò che ha detto a Cana di Galilea: “Fate tutto ciò che Lui vi dirà”.

Fratelli e sorelle, questa Donna e Madre è grande nella fede. La Sua Vita non è guidata dal caso, ma è una scelta. E’ cresciuta in una famiglia di credenti nell’Amore e rispetto verso Dio e verso l’uomo. I Suoi genitori erano parte del popolo fedele alla legge.
Questa Donna doveva avere tali basi per poter portare il Frutto e diventare la Madre di Dio. Dio ha trovato il luogo dove mettere la Sua Dimora , il modo di entrare nella storia umana e tramite Chi. Tramite una umile Serva che non ha dato solo una parte della Sua Vita, bensì tutta. Lei ha rinunciato a tutto per andare verso lo sconosciuto. Ma questo ignoto è basato sulla certezza che Dio realizza le Sue promesse e ciò che ha detto ai profeti e cioè chje la Vergine partorirà un Figlio, che verrà il Messia, che sarà ucciso, ma poi risorgerà.
Maria ascoltava tutto questo ai piedi dei Suoi genitori. Questa Parola di Dio dimorava nel Suo Cuore e nella Sua Anima. Come cresceva fisicamente, così cresceva in Lei la grazia di Dio, in modo da essere pronta quando si è presentata la Volontà del Signore.

Maria è la collaboratrice dello Spirito Santo e piena di grazia. Lei Stessa ha percorso la via della sofferenza e nulla Le è stato risparmiato. Lei Stessa ha abbracciato la croce e l’ha portata con pazienza e fede. L’ha portata fino al giorno in cui Suo Figlio è morto in croce.

Il Vangelo non dice assolutamente che era una Donna che non perdonava o che aveva rabbia. Quando, quindi, ci troviamo a rimproverare il Signore perchè non capiamo ricordiamoci di Lei. Ricordiamoci di Maria che sotto la croce guarda Suo Figlio, colui che è passato sulla terra facendo solo ed esclusivamente il bene.
Ricordiamoci di Lei, del Suo dolore, del Suo Amore e della Sua fede. Ha avuto fiducia che Dio cambia in bene tutto per coloro che Lo amano. Lo Spirito Santo sarà con le persone che doneranno tutta la loro vita a Dio.
Lei non alza la Sua Voce contro Dio. Nel Suo Cuore supplica. Và incontro al dolore forte, come donna piena di fede e d’Amore.
Ricordiamoci oggi che la Sua Vita è frutto della Sua scelta. Ha deciso di percorrere la via dell’Amore, del sacrificio e della vita.

Fratelli e sorelle, non esiste il destino. Non esistono i santi per caso. Attorno a noi ogni giorno ci sono delle scelte. Abbiamo scelte da fare e dobbiamo scegliere nei momenti della vita. Quando vediamo ciò che ci offre il mondo e i vari esempi dobbiamo decidere.
Dio ci offre l’esempio dei santi e oggi quello della beata Vergine Maria.
Il Cristianesimo è pieno di esempi. Ogni secolo ha i suoi. Ciascuno di noi può scegliere quello che ritiene opportuno.
Ciascuno di noi dovrà scegliere se nel cuore far dimorare l’amore o l’odio, il perdono o il rancore. A te sarà donato ciò che ami.
Maria ha amato Dio. Lei è la Donna dello Spirito Santo. Ha realizzato la Volontà del Signore, perchè ha amato. Ha amato Dio talmente tanto che Dio Stesso ha riconosciuto in Lei l’Amore, la fede e la sincerità.
Lei ci dà l’esempio di dove viene lo Spirito Santo. Lo Spirito scende dove è lodato e dove Dio è glorificato.

Fratelli e sorelle, in tutti gli uomini del mondo c’è la Presenza del Signore, ma questa Presenza non viene riconosciuta e messa in risalto se la persona stessa non vuole questa Presenza.
Lo Spirito Santo è l’Amore e la pace che non vengono da questo mondo. Egli sarà presente solo nella vita di coloro che si sono incamminati sulla Via della Beata Vergine Maria, coloro che si impegnano nell’Amore, nell’abbandono e nella disponibilità al sacrificio.
“Qualsiasi cosa mi porti la mia vita cristiana la condivido con il mio Dio. Metterò in pratica i Suoi Comandamenti, nel momento opportuno e in quello inopportuno. Perdonerò anche quando mi faranno ingiustizia e pregherò anche per i miei nemici”.
La Presenza del Signore si manifesta dove l’uomo ama Dio e il suo fratello.
Non possiamo e non dobbiamo credere che Dio ami solo i santi. Dio ama tutti e Si dona a tutti coloro che Lo desiderano e desiderano la vita eterna.

Nella Vita di Maria vediamo che l’Amore di Dio vince ogni prova. Lei ha fatto tutto ciò che Dio Le ha chiesto. Ma Dio offre a me e a te la possibilità di diventare tempio dello Spirito Santo per essere simili a Maria e perchè Dio possa nascere in noi.
Dio ha dimorato nel Cuore e nell’Anima di Maria perchè ha accettato la Sua Parola. Anche tu accogli la Parola di Dio. AccogliLa con amore. La tua vita sarà piena della Presenza di Dio. In te dimorerà Dio e Lui userà te, il tuo corpo e la tua interezza per la Sua gloria.

Fratelli e sorelle, ecco la via da percorrere per essere con Maria, la via in cui si deve amare Dio in ogni situazione, pregando per la Sua gloria. Il Signore trasformi ogni nostra sofferenza in benedizione.
Il Signore lo ha fatto tante volte; lo farà anche nella tua vita, perciò permetti che il Suo Amore regni in te.

Amen.

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione a cura di A. Bianco)

(Visitata 6 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *