• Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 29 giugno 2022

    Prima Lettura At 12, 1-11 Dagli Atti degli apostoliIn quel tempo il re Erode cominciò a perseguitare alcuni membri della Chiesa. Fece uccidere di spada Giacomo, fratello di Giovanni. Vedendo che ciò era gradito ai Giudei, fece arrestare anche Pietro. Erano quelli i giorni degli Àzzimi. Lo fece catturare e lo gettò in carcere, consegnandolo in custodia a quattro picchetti di quattro soldati ciascuno, col proposito di farlo comparire davanti al popolo dopo la Pasqua.Mentre Pietro dunque era tenuto in carcere, dalla Chiesa saliva incessantemente a Dio una preghiera per lui. In quella notte, quando Erode stava per farlo comparire davanti al popolo, Pietro, piantonato da due soldati e legato…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 27 giugno 2022

    Prima Lettura Am 2, 6-10. 13-16 Dal libro del profeta Amos.Così dice il Signore:«Per tre misfatti d’Israelee per quattro non revocherò il mio decreto di condanna,perché hanno venduto il giusto per denaroe il povero per un paio di sandali,essi che calpestano come la polvere della terrala testa dei poverie fanno deviare il cammino dei miseri,e padre e figlio vanno dalla stessa ragazza,profanando così il mio santo nome.Su vesti prese come pegno si stendonopresso ogni altaree bevono il vino confiscato come ammendanella casa del loro Dio.Eppure io ho sterminato davanti a loro l’Amorreo,la cui statura era come quella dei cedrie la forza come quella della quercia;ho strappato i suoi frutti in…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 26 giugno 2022

    Prima Lettura 1 Re 19, 16. 19-21 Dal primo libro dei Re.In quei giorni, il Signore disse a Elìa: “Ungerai Eliseo, figlio di Safat, di Abel-Mecolà, come profeta al tuo posto”.Partito di lì, Elìa trovò Eliseo, figlio di Safat. Costui arava con dodici paia di buoi davanti a sé, mentre egli stesso guidava il dodicesimo. Elìa, passandogli vicino, gli gettò addosso il suo mantello.Quello lasciò i buoi e corse dietro a Elìa, dicendogli: “Andrò a baciare mio padre e mia madre, poi ti seguirò”. Elìa disse: “Va’ e torna, perché sai che cosa ho fatto per te”.Allontanatosi da lui, Eliseo prese un paio di buoi e li uccise; con la…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 23 giugno 2022

    Prima Lettura Is 49, 1-6 Dal libro del profeta IsaiaAscoltatemi, o isole,udite attentamente, nazioni lontane;il Signore dal seno materno mi ha chiamato,fino dal grembo di mia madre ha pronunciato il mio nome.Ha reso la mia bocca come spada affilata,mi ha nascosto all’ombra della sua mano,mi ha reso freccia appuntita,mi ha riposto nella sua faretra.Mi ha detto: «Mio servo tu sei, Israele,sul quale manifesterò la mia gloria».Io ho risposto: «Invano ho faticato,per nulla e invano ho consumato le mie forze.Ma, certo, il mio diritto è presso il Signore,la mia ricompensa presso il mio Dio».Ora ha parlato il Signore,che mi ha plasmato suo servo dal seno maternoper ricondurre a lui Giacobbee a…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 20 giugno 2022

    Prima Lettura 2 Re 17,5-8.13-15.18 Dal secondo libro dei Re.In quei giorni, Salmanàssar, re d’Assiria, invase tutta la terra, salì a Samarìa e l’assediò per tre anni. Nell’anno nono di Osèa il re d’Assiria occupò Samarìa, deportò gli Israeliti in Assiria, e li stabilì a Calach e presso il Cabor, fiume di Gozan, e nelle città della Media.Ciò avvenne perché gli Israeliti avevano peccato contro il Signore, loro Dio, che li aveva fatti uscire dalla terra d’Egitto, dalle mani del faraone, re d’Egitto. Essi venerarono altri dèi, seguirono le leggi delle nazioni che il Signore aveva scacciato davanti agli Israeliti, e quelle introdotte dai re d’Israele.Eppure il Signore, per mezzo…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 19 giugno 2022

    Prima Lettura Gn 14, 18-20 Dal libro della Genesi.In quei giorni, Melchìsedek, re di Salem, offrì pane e vino: era sacerdote del Dio altissimo e benedisse Abram con queste parole:«Sia benedetto Abram dal Dio altissimo,creatore del cielo e della terra,e benedetto sia il Dio altissimo,che ti ha messo in mano i tuoi nemici».E [Abramo] diede a lui la decima di tutto. C: Parola di Dio.A: Rendiamo grazie a Dio. Salmo Responsoriale Sal 109 RIT: Tu sei sacerdote per sempre, Cristo Signore. Oracolo del Signore al mio signore:«Siedi alla mia destrafinché io ponga i tuoi nemicia sgabello dei tuoi piedi».   RIT: Tu sei sacerdote per sempre, Cristo Signore. Lo scettro del…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 15 giugno 2022

    Prima Lettura 2 Re 2, 1. 6-14 Dal secondo libro dei Re.In quei giorni, quando il Signore stava per far salire al cielo in un turbine Elìa, questi partì da Gàlgala con Elisèo. [Giunti a Gerico,] Elìa disse ad Elisèo: «Rimani qui, perché il Signore mi manda al Giordano». Egli rispose: «Per la vita del Signore e per la tua stessa vita, non ti lascerò». E procedettero insieme.Cinquanta uomini, tra i figli dei profeti, li seguirono e si fermarono di fronte, a distanza; loro due si fermarono al Giordano. Elìa prese il suo mantello, l’arrotolò e percosse le acque, che si divisero di qua e di là; loro due passarono…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 1 giugno 2022

    Prima Lettura 1 Re 21, 1-16 Dal primo libro dei Re.In quel tempo, Nabot di Izreèl possedeva una vigna che era a Izreèl, vicino al palazzo di Acab, re di Samarìa. Acab disse a Nabot: «Cedimi la tua vigna; ne farò un orto, perché è confinante con la mia casa. Al suo posto ti darò una vigna migliore di quella, oppure, se preferisci, te la pagherò in denaro al prezzo che vale». Nabot rispose ad Acab: «Mi guardi il Signore dal cederti l’eredità dei miei padri».Acab se ne andò a casa amareggiato e sdegnato per le parole dettegli da Nabot di Izreèl, che aveva affermato: «Non ti cederò l’eredità dei…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 12 giugno 2022

    Prima Lettura Prv 8, 22-31 Dal libro dei Proverbi.Così parla la Sapienza di Dio:«Il Signore mi ha creato come inizio della sua attività,prima di ogni sua opera, all’origine.Dall’eternità sono stata formata,fin dal principio, dagli inizi della terra.Quando non esistevano gli abissi, io fui generata,quando ancora non vi erano le sorgenti cariche d’acqua;prima che fossero fissate le basi dei monti,prima delle colline, io fui generata,quando ancora non aveva fatto la terra e i campiné le prime zolle del mondo.Quando egli fissava i cieli, io ero là;quando tracciava un cerchio sull’abisso,quando condensava le nubi in alto,quando fissava le sorgenti dell’abisso,quando stabiliva al mare i suoi limiti,così che le acque non ne oltrepassassero…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa dell’8 giugno 2022

    Prima Lettura 1 Re 18, 20-39 Dal primo libro dei Re.In quei giorni, [il re] Acab convocò tutti gli Israeliti e radunò i profeti [di Baal] sul monte Carmelo. Elìa si accostò a tutto il popolo e disse: «Fino a quando salterete da una parte all’altra? Se il Signore è Dio, seguitelo! Se invece lo è Baal, seguite lui!». Il popolo non gli rispose nulla.Elìa disse ancora al popolo: «Io sono rimasto solo, come profeta del Signore, mentre i profeti di Baal sono quattrocentocinquanta. Ci vengano dati due giovenchi; essi se ne scelgano uno, lo squartino e lo pongano sulla legna senza appiccarvi il fuoco. Io preparerò l’altro giovenco e…