Articoli e video vari

Monito di fra Goran Azinović: non sei un turista, ma un pellegrino

07 agosto 2022 

Nell’omelia di ieri fra Goran dice quello che tanti non hanno il coraggio di dire o di riconoscere. 

Ispirato dai messaggi di Mladifest sulla purezza del cuore e sulla semplicità di vita, Fra Goran Azinović , nella sua omelia di ieri sera (06 agosto 2022) a Medjugorje, ha fatto riferimento ad alcuni comportamenti indesiderabili di OSPITI e PELLEGRINI.  

In particolare, si è riferito a quelli che cercano conforti extra, che  programmano cene e colazioni durante i programmi in chiesa; e così, oltre a non andarci loro, costituiscono una minaccia per gli stessi parrocchiani, i quali, per servire questi “pellegrini”, rischiano di non andare a messa.  

Ha fatto riferimento anche a coloro che trascorrono del tempo in mare o visitano le antichità o altre mete turistiche. 

Fra Goran ha detto loro che sono qui principalmente per amore di CRISTO, e che sono chiamati ad essere PELLEGRINI e non TURISTI!  

Ha invitato perciò tutti i pellegrini dei paesi occidentali a imparare dall’esempio dei pellegrini più umili. 

Ha poi ricordato i pellegrini morti da martiri provenienti dalla Polonia, e li ha raccomandati alla preghiera.  

Medjugorje funziona perché la Madonna è qui.  

Infine si è soffermato sul fenomeno del silenzio dei media su Medjugorje, soprattutto in questi giorni: delle tonnellate di spazzatura lasciate alle spalle, la gente ne scrive per giorni perché riempie i portafogli, ma sulla moltitudine di giovani presenti a Medjugorje che pregano e dietro i quali, “come stamattina sul Križevac, non c’è scritto niente” – ha detto, tra l’altro, fra Goran nella sua omelia spontanea e sincera in cui ha toccato molto ‘LA VERITÀ CHE FA MALE’, ma che deve cambiare se vogliamo davvero IMPARARE DA GESÙ! 

Fonte: Medjugorje-Info

(Visitata 52 volte, 1 visite oggi)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *