• Articoli e video vari

    Padre Slavko diceva: “Se abbiamo detto di SI’ dobbiamo accettare anche quello che è difficile “

    Testimonianza di Milona d’Asburgo Padre Slavko diceva: “Se abbiamo detto di sì dobbiamo accettare anche quello che è difficile”. Io sono Milona d’Asburgo, nata a Monaco di Baviera. Sono arrivata qua nel 1984 per il terzo anniversario delle apparizioni.Oggi parliamo di padre Slavko che ho conosciuto nel 1984 durante la prima visita. L’ho visto da lontano. Stava con gli amici austriaci. Cantava, fumava. Era magro con occhiali grandi. L’ho visto da lontano. Ogni mese si tornava. Ognuno aveva avuto un’esperienza personale con Dio e c’era un grande cambiamento di vita in tutti noi. Eravamo in tanti.Tornavamo regolarmente una volta al mese da Monaco. Erano mille chilometri, ma per noi non…

  • Articoli e video vari

    «Medjugorje ha guarito le mie ferite e oggi canto la mia gioia»

    Testimonianza di Letizia Centorbi Festival dei giovani 2017 Uso le parole di suor Elvira. Io sono una risorta. I morti non sono solo quelli che fanno uso di droghe o di alcol. I morti sono quelli che non hanno Gesù nel cuore. I morti sono quelli che non Lo hanno conosciuto. Sono quelli che hanno chiuso il loro cuore a Lui, al Suo Amore che da vita. Vengo da una famiglia molto umile che non ha conosciuto Dio. Non me l’ha dato.All’età di 4 anni e mezzo i miei genitori mi hanno dovuto lasciare ad una nonna per problemi economici. Li vedevo una volta all’anno. Mi sono sentita abbandonata da…

  • Articoli e video vari

    Catechesi di padre Dario Dodig – Medjugorje, 10 ottobre 2020

    Questa settimana ricordiamo la Regina del santo Rosario. Non ricordiamo soltanto la vittoria gloriosa nel 1571 presso Lepanto, quando per mezzo del Rosario e dell’intervento miracoloso di Dio i cristiani hanno sconfitto i turchi che erano molto più potenti.Ricordiamo le Parole della Madonna quando ha detto che con il Rosario in mano anche le guerre si possono fermare. Andiamo al contenuto del Rosario, arma potente contro il nemico.Non c’è santo che non abbia amato e pregato il santo Rosario. E’ la preghiera importante per portare i frutti di santità.Papa Giovanni Paolo II ha detto che il santo Rosario è il riassunto del Vangelo e risuono della preghiera di Maria, il…

  • Articoli e video vari

    « A Medjugorje la Vergine Maria mi ha salvato dall’inferno »

    Sia lodato Gesù Cristo.Cari amici, mi chiamo Antonino e vi parlo da Medjugorje. Voglio raccontarvi brevissimamente la mia storia.Come dice la canzone di Vasco “io sono ancora qua”. Per fortuna dopo 12 anni sono ancora qua. Grazie alla Vergine Maria che mi ha sconvolto la vita in senso buono. Mi ha salvato dall’inferno, perchè vivevo una vita d’inferno.Nonostante agli occhi degli altri sembrassi una persona che si godeva la vita e non faceva nulla di male, io nascondevo tante cose brutte. Fino a 12 anni fa ero una persona che non credeva con sentimenti e pensieri brutti verso la Chiesa e chi ne faceva parte. Ho fatto uso di cannabis,…

  • Articoli e video vari

    « Dopo anni di grande solitudine la mia vita si è stravolta quando mi hanno presentato Gesù »

    Testimonianza di Mirco della comunità Nuovi Orizzonti Vengo da una storia particolare, un pò difficile. Sono nato in un posto ricco, ma in una famiglia povera e disagiata. Mio padre veniva da 16 anni di collegio. Quei collegi che oggi hanno chiuso per violenze e abusi. Mia madre veniva da una famiglia superperbene e ciò che era importante per lei è che i vicini pensassero che tutto andasse bene.Mio papà aveva problemi d’alcol, era violento. Forse aveva avuto una storia più difficile della mia. I miei genitori si sono incontrati e sono nato io. Sono nato settimino, perchè sono ruzzolato dalle scale nella pancia di mia madre e sono nato…

  • Articoli e video vari

    « Non potevamo avere figli, oggi ne abbiamo 14 »

    Testimonianza di Maurizio e Paola al 24. festival dei giovani a Medjugorje agosto 2013 Siamo felicissimi di essere qui per poter testimoniare i miracoli che Dio ha fatto nella nostra vita. Come vedete ne ha fatti tanti.Anch’io sono un ragazzo che tanti anni fa ha vissuto nella comunità Cenacolo. Cercavo la gioia, la pace e soprattutto la libertà. Volevo essere libero. Non accettavo i limiti e la disciplina che mi imponevano i miei genitori. Ho deciso di andarmene di casa, perchè ero convinto che avrei trovato questa libertà al di fuori.Più cercavo la libertà e la gioia e più ero triste e schiavo. Ad un certo punto io che cercavo…

  • Articoli e video vari

    Ero un medico di famiglia. Venni a Medjugorje in pellegrinaggio con i miei assistiti e poi…

    Quegli abbondanti frutti di grazia a cui ha guardato papa Francesco per il suo pronunciamento sui pellegrinaggi sono le conversioni. A Medjugorje non si contano. Così come sono tante le chiamate a vivere la fede e la comunione con Dio attraverso la strada del sacerdozio.E’ quello che è successo anche a don Primo. d. P: Quando cominciarono le apparizioni a Medjugorje, il 24 giugno 1981, io non sapevo neppure che il Signore mi avrebbe successivamente chiamato a diventare sacerdote.Ero un medico di famiglia, pur avendo la specializzazione in psichiatria.Venni a sapere delle apparizioni di Medjugorje da un settimanale. Organizzai con i miei assistiti e il parroco del posto un pellegrinaggio…