• Articoli e video vari

    San Giovanni Paolo II

    San Giovanni Paolo II NASCITA:18 maggio 1920Wadowice, Polonia MORTE:2 aprile 2005Vaticano PROTETTORE:delle famiglie, delle giornate mondiali della gioventù. Di solito, perché uno sia ufficialmente dichiarato santo, ne deve passare di acqua sotto i ponti del Tevere, con il rischio che il suo ricordo si disciolga nel vischioso amalgama del tempo. Poche le eccezioni. Una ha riguardato papa Giovanni Paolo II, scomparso nel 2005. Con lui la burocrazia vaticana ha bruciato i tempi, accogliendo l’appello lanciato a gran voce dalle centinaia di migliaia di persone accorse a Roma a rendergli l’estremo riconoscente: «Subito santo!». Il ricordo del papa venuto dall’Est è ancora vivissimo nel cuore e nella memoria di moltissimi. Chi…

  • Articoli e video vari

    “Anche la croce sul monte faceva parte del piano di Dio, quando voi l’avete costruita.”- Storia della Croce sul monte Križevac

    Nel Giubileo del diciannovesimo anniversario della morte in croce del nostro Salvatore Gesù, iniziato nell’aprile 1933 e terminato nell’aprile 1934, i parrocchiani della parrocchia di Medjugorje, con il loro parroco P. Bernardin Smoljan, decisero di fare qualcosa incoraggiati da Papa Pio XI. e il vescovo locale, P. Alojzije Mišić. Fu deciso, la sera del 21 gennaio 1934, di costruire una croce sulla collina Šipovac, con una vista aperta su tutte le parti dell’Erzegovina Il momento in cui fu decisa la costruzione non era facile per la crisi economica in cui versava tutto il mondo. Nonostante questo, i giovani si sono rimboccati le maniche e hanno tracciato un sentiero fino in cima…

  • Articoli e video vari

    20° Anniversario della posa sul Podbrdo della Statua della Madonna

    L’8 settembre 2021 si è festeggiato il 20° anniversario della posa sul Podbrdo della statua della Madonna. Il quarto giorno delle apparizioni, ossia il 27 giugno 1981, il meccanico Marinko Ivankovic, un vicino di casa dei veggenti, che si è offerto di accompagnarli sulla collina del Podbrdo e li aiuta e li protegge dalla folla che rischia di travolgerli, si fa indicare il luogo esatto dell’apparizione e vi posa una pietra con una croce di ferro bianca.Di notte la milizia rimosse la croce. Allora i parrocchiani ne collocarono un’altra, ma le autorità comuniste rimossero anche quella. La cosa si ripeté alcune volte, finché non fu messa una croce d’alluminio definitiva.…

  • Articoli e video vari

    Omelia di S.E. Mons. Luigi Pezzuto Nunzio Apostolico in occasione della Messa di suffragio di S.E. Mons. Henryk Franciszek Hoser

    Carissime sorelleCarissimi fratelli Nel testo evangelico poc’anzi proclamato, ci troviamo di fronte al dolore naturale ed umano di Marta, che dice a Gesù: «Signore, se tu fossi stato qui, mio fratello non sarebbe morto!”. Una frase che suona come risentimento e dolce rimprovero nei confronti dell’amico, Gesù di Nazareth. Ma subito dopo, anzi, immediatamente, Marta proclama una verità, con un atto di fede, che supera ogni attesa umana: «Ma anche ora so che qualunque cosa chiederai a Dio, egli te la concederà». E tale professione di fede riceve, in risposta, la rasserenante promessa di Cristo: «Tuo fratello risusciterà…Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà; chiunque vive…

  • Articoli e video vari

    Celebrazione solenne del 40° Anniversario delle apparizioni della Madonna a Medjugorje

    Il 25 giugno 2021, a Medjugorje è stato solennemente celebrato il 40° Anniversario delle apparizioni della Madonna. La Santa Messa è stata presieduta da P. Miljenko Šteko, Provinciale della Provincia Francescana dell’Erzegovina. Hanno concelebrato 358 sacerdoti, un numero record di sacerdoti alla Santa Messa per un Anniversario delle apparizioni, che ha visto la partecipazione di un gran numero di fedeli. “Cari fratelli e sorelle, cari figli della Madonna, buon 40° Anniversario di grazia! Vi porgo le congratulazioni per questo Anniversario da Sua Eccellenza Henryk Hoser, Visitatore Apostolico per la Parrocchia di Medjugorje. Dopo essere stato in ospedale per il coronavirus, è uscito, sta recuperando bene la sua salute e dice…

  • Articoli e video vari

    Intervista all’Arcivescovo Henryk Hoser in occasione del 40° Anniversario delle apparizioni della Madonna a Medjugorje

    Rev. Łukasz Gołaś SAC: Saluto cordialmente l’Arcivescovo Henryk Hoser in questa giornata importante, nel 40° Anniversario delle apparizioni della Madonna a Medjugorje, 24 e 25 giugno 2021.  È un Anniversario importante, un momento importante per Medjugorje, dove si trovano i pellegrini, e penso sia importante anche in tutto il mondo. Arcivescovo Henryk Hoser SAC: È sicuramente un grande Anniversario per tutti i pellegrini che giungono numerosi a Medjugorje da tutto il mondo, cosicché questa gioia è condivisa anche a livello internazionale. Vorrei attirare la vostra attenzione sul fatto che il solo numero 40 ha un significato biblico, è un momento in cui accade qualcosa di importante. E infatti, in questo…

  • Articoli e video vari

    NEL 1983 LA MADONNA VUOLE UN GRUPPO Dl PREGHIERA

    Tramite Jelena e Marjana, la Madonna, dopo un mese di preparazione ai giovani che hanno voluto aderire alle sue richieste, ha dato questo programma: «Io voglio guidare questo gruppo per mezzo di regole spirituali, e in base all’esperienza di esso, potrà consacrarsi a Dio ogni persona e ogni gruppo del mondo. Dovete: Rinunciare a tutte le passioni. Abbandonatevi totalmente a Dio. Liberatevi una volta per sempre da ogni paura. Le persone che si affidano totalmente a Dio non hanno più posto per la paura nel cuore. Le difficoltà che avrete saranno per la gloria di Dio e la vostra crescita. Amare i vostri avversari. Non nutrite rancori, maledizioni, ma solo…

  • Articoli e video vari

    La testimonianza di Jelena

    Guardando a ritroso alla mia esperienza a Medjugorje, mi ricordo soprattutto la gioia che ho provato la prima volta che ho sentito dire che la Madonna era apparsa a Medjugorje. Dopo la gioia mi ricordo il dubbio e la preoccupazione che mi avevano comunicato coloro che dubitavano, ma non durarono a lungo perché qualcosa era già cambiato nella mia vita. Ero totalmente assorbita dal pensiero di Maria e tutto il mio essere si chiedeva se l’avrei riconosciuta in qualche segno. La mia fede era davvero maturata. Era la fede di san Giacomo, resa viva dalle opere. Il digiuno e la preghiera entrarono a far parte della vita di tutti i…