Trascrizioni preghiere serali e varie

Preghiere serali a Medjugorje dal 3 al 4 giugno 2020

Preghiera di guarigione del 3 Giugno 2020 – guidata da fra Renato Galić diacono francescano

Alleluia, alleluia, alleluia…

Signore Gesù Cristo, sei venuto al mondo per annunciarci il Signore Dio e per farci vedere il Suo volto, per farci vedere chi e come è il nostro Dio. Grazie a Te, grazie alle Tue parole e alle Tue opere, noi possiamo conoscere il Signore Dio in una nuova luce, Quello che prima ci era inaccessibile, grazie a Te possiamo scoprirne in parte il mistero, cioè come è Dio in sé stesso. Possiamo comprendere Dio in un altro modo, come prima non avremmo potuto vedere e che con le nostre forze non avremmo mai potuto scoprire. Signore Gesù, grazie. Grazie per la Tua opera, grazie perché ci hai fatto vedere il Signore Dio.

Hvala, Criste… Thankyou, Jesus…

Signore Gesù Cristo, ci hai mostrato che il nostro Dio non è un Dio lontano, ma vicino, e che è unione di tre Persone: Padre, Figlio e Spirito Santo. Sono tre persone ma che sono una cosa sola: Dio in sé stesso è unione e donazione reciproca: donare lì dove dimora l’Amore. Perciò l’Apostolo Giovanni poteva scrivere: Dio è Amore, perché dove c’è unione., dove c’è rispetto e donazione reciproca lì c’è Amore. Grazie, Signore Gesù Cristo, perché ci hai fatto vedere Dio, Dio che è Amore, Dio che vuole donarci questo Amore.

Grazie, Gesù… Danke, Jesus… Alleluia…

Signore Gesù Cristo, ci hai fatto vedere come è Dio, ci hai fatto vedere che Dio è il Mistero della Santissima Trinità, ci hai fatto vedere che Dio è l’unione di tre Persone. Per questo inviti anche noi a vivere in unione con Dio e anche in unione con il nostro prossimo e ad amarci così anche noi, a sacrificarci gli uni per gli altri e a donarci a vicenda. Spesso non ce la facciamo ad amare il prossimo e amare Te, Signore. Perciò stasera vogliamo pregarti di aiutarci su questo cammino di amore e di donazione. Donaci la salute del corpo e dell’anima, perché ci aiuti ad amare sempre di più Te e il prossimo.

Kyrie, eleison…

Tutti Voi, le vostre famiglie e coloro per i quali avete pregato stasera benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Fonte:  (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)


Adorazione Eucaristica del 4 Giugno 2020 – presieduta da fra Perica Ostojić

“Dio Onnipotente ed Eterno, vengo come malato, come peccatore, come cieco…

Signore Dio, con il Tuo Spirito Tu penetri nel mio cuore e nei miei pensieri…

Signore Gesù, alla fine voglio dirti Grazie!…

Canto: Gesù, T’adoriamo… Gloria, Alleluia…

–         O Dio Onnipotente ed Eterno, al Sacramento del Tuo unico Figlio Gesù Cristo, io vengo come un malato che cerca una medicina, vengo come un peccatore che viene alla fonte della misericordia, vengo come un cieco che segue la Luce Eterna, vengo come un povero che viene al padrone del Cielo e della terra. Signore Gesù, hai detto ai Tuoi discepoli: “Chi non rinuncia a tutto quello che possiede non può essere mio discepolo.” Perciò all’inizio di questa adorazione eucaristica, anch’io voglio lasciare tutto quello che ho, perché così, completamente libero, voglio stare con Te, per poterti pregare, ascoltare la Tua voce e seguirti.

Canto: Io Ti amo, Gesù, e mi dono a Te!

           Tu sei sorgente di vita, consolazione del mio cuore.

           Ti prego, Gesù: ascoltami!

–         Signore Dio, con il Tuo Spirito Tu penetri nel mio cuore e nei miei pensieri. Per mezzo del Tuo Spirito, donami la saggezza affinché io possa realizzare la Tua Parola nella mia vita quotidiana. Signore donami l’intelligenza affinché io possa riconoscere la Tua Via. Per mezzo del Tuo Spirito, Signore, donami la giusta devozione, affinché io possa amarti con tutto il mio cuore e adorarti in spirito e verità.

Canto: Veni, Sancte Spiritus…

–         Signore Gesù, alla fine voglio dirti Grazie! Grazie perché, col Tuo Amore, mi attiri continuamente a Te. Grazie perché io posso venire a Te in modo semplice e parlare semplicemente, dialogare con Te, posso esprimermi come posso stare anche in silenzio dinanzi a Te per riposare in Te. Signore, Ti ringrazio perché la Tua Presenza purifica sempre il mio cuore, i miei pensieri. Grazie perché la Tua Presenza mi rafforza, incoraggia, mi rialza. Ti ringrazio, Signore, perché nella mia vita Tu sei grande. E infine, Signore, Ti prego: effondi il Tuo Spirito su di me, così che possa difendermi, proteggermi, accompagnarmi, consolarmi e ammonirmi.

Tantum ergo.. Orazione. Kyrie, eleison… Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto…

Canto finale: Gospa, Majka moja, Kraljca mira…

Fonte: (Registrazione di Flavio Deagostini)
(Trascrizione e revisione a cura di P. Armando Favero)

(Visitata 14 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *