• Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 3 maggio 2022

    Prima Lettura 1 Cor 15, 1-8 Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai CorìnziVi proclamo, fratelli, il Vangelo che vi ho annunciato e che voi avete ricevuto, nel quale restate saldi e dal quale siete salvati, se lo mantenete come ve l’ho annunciato. A meno che non abbiate creduto invano!A voi infatti ho trasmesso, anzitutto, quello che anch’io ho ricevuto, cioèche Cristo morì per i nostri peccati secondo le Scritturee che fu sepoltoe che è risorto il terzo giorno secondo le Scritturee che apparve a Cefa e quindi ai Dodici.In seguito apparve a più di cinquecento fratelli in una sola volta: la maggior parte di essi vive ancora, mentre…

  • Omelie liturgiche

    Omelie liturgiche (136)

    Omelia: « Pace a voi! » Omelia di don Renzo Lavatori al Centro di spiritualità Santa Gianna Berretta Molla – Dom. della Divina Misericordia – Roma, 24 aprile 2022 Dal Vangelo secondo Giovanni La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 2 maggio 2022

    Prima Lettura At 6, 8-15 Dagli Atti degli Apostoli.In quei giorni, Stefano, pieno di grazia e di potenza, faceva grandi prodigi e segni tra il popolo.Allora alcuni della sinagoga detta dei Liberti, dei Cirenèi, degli Alessandrini e di quelli della Cilìcia e dell’Asia, si alzarono a discutere con Stefano, ma non riuscivano a resistere alla sapienza e allo Spirito con cui egli parlava.Allora istigarono alcuni perché dicessero: «Lo abbiamo udito pronunciare parole blasfeme contro Mosè e contro Dio». E così sollevarono il popolo, gli anziani e gli scribi, gli piombarono addosso, lo catturarono e lo condussero davanti al sinedrio.Presentarono quindi falsi testimoni, che dissero: «Costui non fa che parlare contro…

  • Messaggi del 25

    Commento di Padre Livio di Radio Maria al messaggio a Marija del 25 aprile 2022

    ”Cari figli, vi guardo e vedo che siete persi. Perciò vi invito tutti: ritornate a Dio, ritornate alla preghiera e lo Spirito Santo vi colmerà del Suo amore che dona gioia al cuore. La speranza crescerà in voi e in un futuro migliore e voi diventerete testimoni gioiosi della Misericordia Divina in voi ed attorno a voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.” Commento di Padre Livio di Radio Maria al messaggio del 25 aprile 2022 È un messaggio piuttosto breve. Tre i punti salienti: il primo è l’affermazione che la Madonna aveva già fatto un un’altra occasione: “Vi guardo e vedo che siete persi”, poi  il  corpo  del…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 30 aprile 2022

    Prima Lettura At 5, 27-32. 40-41 Dagli Atti degli Apostoli.In quei giorni, il sommo sacerdote interrogò gli apostoli dicendo: «Non vi avevamo espressamente proibito di insegnare in questo nome? Ed ecco, avete riempito Gerusalemme del vostro insegnamento e volete far ricadere su di noi il sangue di quest’uomo».Rispose allora Pietro insieme agli apostoli: «Bisogna obbedire a Dio invece che agli uomini. Il Dio dei nostri padri ha risuscitato Gesù, che voi avete ucciso appendendolo a una croce. Dio lo ha innalzato alla sua destra come capo e salvatore, per dare a Israele conversione e perdono dei peccati. E di questi fatti siamo testimoni noi e lo Spirito Santo, che Dio…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 29 aprile 2022

    Prima Lettura 1 Gv 1,5 – 2,2 Dalla prima lettera di san Giovanni apostoloFiglioli miei, questo è il messaggio che abbiamo udito da lui e che noi vi annunciamo: Dio è luce e in lui non c’è tenebra alcuna. Se diciamo di essere in comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, siamo bugiardi e non mettiamo in pratica la verità. Ma se camminiamo nella luce, come egli è nella luce, siamo in comunione gli uni con gli altri, e il sangue di Gesù, il Figlio suo, ci purifica da ogni peccato.Se diciamo di essere senza peccato, inganniamo noi stessi e la verità non è in noi. Se confessiamo i nostri…

  • Messaggi del 25

    La veggente Marija Pavlovic Lunetti in diretta con P. Livio a Radio Maria per il messaggio del 25 aprile 2022

    ”Cari figli! Vi guardo e vedo che siete persi. Perciò vi invito tutti: ritornate a Dio, ritornate alla preghiera e lo Spirito Santo vi colmerà del Suo amore che dona gioia al cuore. La speranza crescerà in voi e in un futuro migliore e voi diventerete testimoni gioiosi della Misericordia Divina in voi ed attorno a voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.” P. Livio: La Madonna era molto seria anche oggi come le altre volte? Marija: No, era tranquilla. Il messaggio è molto impegnativo: “Vi guardo e vedo che siete persi”. Ho sentito che questo messaggio è anche per me. Nonostante che cerchiamo e che facciamo, non è…

  • Il volto del Dio vivente

    Il volto del Dio vivente: vera o falsa conoscenza di Dio (4)

    Catechesi: « Il Cristo Risorto: sorgente della donazione dello Spirito Santo » « Il volto del Dio vivente: vera o falsa conoscenza di Dio » : « Il Cristo Risorto: sorgente della donazione dello Spirito Santo » 4a Catechesi di don Renzo Lavatori a Radio Maria Dal Vangelo di San Giovanni Gesù appare ai discepoli La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 25 aprile 2022

    Prima Lettura 1 Pt 5, 5-14 Dalla prima lettera di san Pietro apostoloCarissimi, rivestitevi tutti di umiltà gli uni verso gli altri, perché Dio resiste ai superbi, ma dà grazia agli umili.Umiliatevi dunque sotto la potente mano di Dio, affinché vi esalti al tempo opportuno, riversando su di lui ogni vostra preoccupazione, perché egli ha cura di voi. Siate sobri, vegliate. Il vostro nemico, il diavolo, come leone ruggente va in giro cercando chi divorare. Resistetegli saldi nella fede, sapendo che le medesime sofferenze sono imposte ai vostri fratelli sparsi per il mondo.E il Dio di ogni grazia, il quale vi ha chiamati alla sua gloria eterna in Cristo Gesù,…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 24 aprile 2022

    Prima Lettura At 5, 12-16 Dagli Atti degli Apostoli.Molti segni e prodigi avvenivano fra il popolo per opera degli apostoli. Tutti erano soliti stare insieme nel portico di Salomone; nessuno degli altri osava associarsi a loro, ma il popolo li esaltava.Sempre più, però, venivano aggiunti credenti al Signore, una moltitudine di uomini e di donne, tanto che portavano gli ammalati persino nelle piazze, ponendoli su lettucci e barelle, perché, quando Pietro passava, almeno la sua ombra coprisse qualcuno di loro.Anche la folla delle città vicine a Gerusalemme accorreva, portando malati e persone tormentate da spiriti impuri, e tutti venivano guariti. C: Parola di Dio.A: Rendiamo grazie a Dio. Salmo Responsoriale…