• Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 14 dicembre 2022

    Prima Lettura Is 45, 6-8. 18. 21-26 Dal libro del profeta Isaia.«Io sono il Signore, non ce n’è altri.Io formo la luce e creo le tenebre,faccio il bene e provoco la sciagura;io, il Signore, compio tutto questo.Stillate, cieli, dall’altoe le nubi facciano piovere la giustizia;si apra la terra e produca la salvezzae germogli insieme la giustizia.Io, il Signore, ho creato tutto questo».Poiché così dice il Signore,che ha creato i cieli,egli, il Dio che ha plasmatoe fatto la terra e l’ha resa stabile,non l’ha creata vuota,ma l’ha plasmata perché fosse abitata:«Io sono il Signore, non ce n’è altri.Non sono forse io, il Signore?Fuori di me non c’è altro dio;un dio giusto…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 13 dicembre 2022

    Prima Lettura Sof 3, 1-2. 9-13 Dal libro del profeta Sofonìa.Così dice il Signore:«Guai alla città ribelle e impura,alla città che opprime!Non ha ascoltato la voce,non ha accettato la correzione.Non ha confidato nel Signore,non si è rivolta al suo Dio».«Allora io darò ai popoli un labbro puro,perché invochino tutti il nome del Signoree lo servano tutti sotto lo stesso giogo.Da oltre i fiumi di Etiopiacoloro che mi pregano,tutti quelli che ho disperso, mi porteranno offerte.In quel giorno non avrai vergognadi tutti i misfatti commessi contro di me,perché allora allontanerò da tetutti i superbi gaudenti,e tu cesserai di inorgoglirtisopra il mio santo monte.Lascerò in mezzo a teun popolo umile e povero».Confiderà…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 6 dicembre 2022

    Prima Lettura Is 40, 1-11 Dal libro del profeta Isaìa“Consolate, consolate il mio popolo– dice il vostro Dio.Parlate al cuore di Gerusalemmee gridatele che la sua tribolazione è compiuta,la sua colpa è scontata,perché ha ricevuto dalla mano del Signoreil doppio per tutti i suoi peccati”.Una voce grida:“Nel deserto preparate la via al Signore,spianate nella steppa la strada per il nostro Dio.Ogni valle sia innalzata,ogni monte e ogni colle siano abbassati;il terreno accidentato si trasformi in pianoe quello scosceso in vallata.Allora si rivelerà la gloria del Signoree tutti gli uomini insieme la vedranno,perché la bocca del Signore ha parlato”.Una voce dice: “Grida”,e io rispondo: “Che cosa dovrò gridare?”.Ogni uomo è come…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 4 dicembre 2022

    Prima Lettura Is 11, 1-10 Dal libro del profeta IsaìaIn quel giorno, un germoglio spunterà dal tronco di Iesse, un virgulto germoglierà dalle sue radici. Su di lui si poserà lo spirito del Signore, spirito di sapienza e d’intelligenza, spirito di consiglio e di fortezza, spirito di conoscenza e di timore del Signore.Si compiacerà del timore del Signore. Non giudicherà secondo le apparenze e non prenderà decisioni per sentito dire; ma giudicherà con giustizia i miseri e prenderà decisioni eque per gli umili della terra. Percuoterà il violento con la verga della sua bocca, con il soffio delle sue labbra ucciderà l’empio. La giustizia sarà fascia dei suoi lombi e…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 1° dicembre 2022

    Prima Lettura Is 26, 1-6 Dal libro del profeta Isaia.In quel giorno si canterà questo canto nella terra di Giuda:«Abbiamo una città forte;mura e bastioni egli ha posto a salvezza.Aprite le porte:entri una nazione giusta,che si mantiene fedele.La sua volontà è salda;tu le assicurerai la pace,pace perché in te confida.Confidate nel Signore sempre,perché il Signore è una roccia eterna,perché egli ha abbattutocoloro che abitavano in alto,ha rovesciato la città eccelsa,l’ha rovesciata fino a terra,l’ha rasa al suolo.I piedi la calpestano:sono i piedi degli oppressi,i passi dei poveri». C: Parola di Dio.A: Rendiamo grazie a Dio. Salmo Responsoriale Sal.117 RIT: Benedetto colui che viene nel nome del Signore. Rendete grazie al…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 30 novembre 2022

    Prima Lettura Rm 10, 9-18 Dalla lettera di san Paolo apostolo ai RomaniFratello, se con la tua bocca proclamerai: «Gesù è il Signore!», e con il tuo cuore crederai che Dio lo ha risuscitato dai morti, sarai salvo. Con il cuore infatti si crede per ottenere la giustizia, e con la bocca si fa la professione di fede per avere la salvezza.Dice infatti la Scrittura: «Chiunque crede in lui non sarà deluso». Poiché non c’è distinzione fra Giudeo e Greco, dato che lui stesso è il Signore di tutti, ricco verso tutti quelli che lo invocano. Infatti: «Chiunque invocherà il nome del Signore sarà salvato».Ora, come invocheranno colui nel quale…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 29 novembre 2022

    Prima Lettura Is 11, 1-10 Dal libro del profeta Isaia.In quel giorno,un germoglio spunterà dal tronco di Iesse,un virgulto germoglierà dalle sue radici.Su di lui si poserà lo spirito del Signore,spirito di sapienza e d’intelligenza,spirito di consiglio e di fortezza,spirito di conoscenza e di timore del Signore.Si compiacerà del timore del Signore.Non giudicherà secondo le apparenzee non prenderà decisioni per sentito dire;ma giudicherà con giustizia i miserie prenderà decisioni eque per gli umili della terra.Percuoterà il violento con la verga della sua bocca,con il soffio delle sue labbra ucciderà l’empio.La giustizia sarà fascia dei suoi lombie la fedeltà cintura dei suoi fianchi.Il lupo dimorerà insieme con l’agnello;il leopardo si sdraierà…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 28 novembre 2022

    Prima Lettura Is 2, 1-5 (B-C) Dal libro del profeta IsaìaMessaggio che Isaìa, figlio di Amoz, ricevette in visione su Giuda e su Gerusalemme.Alla fine dei giorni,il monte del tempio del Signoresarà saldo sulla cima dei montie s’innalzerà sopra i collie ad esso affluiranno tutte le genti.Verranno molti popoli e diranno:“Venite, saliamo sul monte del Signore,al tempio del Dio di Giacobbe,perché ci insegni le sue viee possiamo camminare per i suoi sentieri”.Poiché da Sion uscirà la leggee da Gerusalemme la parola del Signore.Egli sarà giudice fra le gentie arbitro fra molti popoli.Spezzeranno le loro spade e ne faranno aratri,delle loro lance faranno falci;una nazione non alzerà più la spadacontro un’altra…

  • Omelie

    Omelia di Padre Luigi Lorusso alla Santa Messa del 27 novembre 2022

    Prima Lettura Is 2, 1-5 Dal libro del profeta Isaìa.Messaggio che Isaìa, figlio di Amoz, ricevette in visione su Giuda e su Gerusalemme.Alla fine dei giorni, il monte del tempio del Signoresarà saldo sulla cima dei monti e s’innalzerà sopra i colli,e ad esso affluiranno tutte le genti.Verranno molti popoli e diranno:”Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio del Dio di Giacobbe, perché ci insegni le sue vie e possiamo camminare per i suoi sentieri”.Poiché da Sion uscirà la legge e da Gerusalemme la parola del Signore.Egli sarà giudice fra le genti e arbitro fra molti popoli.Spezzeranno le loro spade e ne faranno aratri, delle loro lance faranno falci;…